L’Italia prevale con il 15% del mercato Windows Phone

858
0
CONDIVIDI

Adduplex ha effettuato delle statistiche relative all’1 marzo 2013 riguardanti l’andamento della piattaforma Windows Phone nei vari paesi tramite la lingua impostata. Infatti sembra che la popolazione italiana ami Windows Phone visto che il 15% dei possessori di tutto il mondo dei cellulari Microsoft ha impostato come lingua l’italiano.

Questo numero è quasi la metà di quello inglese, che comprende poi non solo la Gran Bretagna, ma anche altri paesi che fanno l’utilizzo della lingua inglese, come il Canada, Stati Uniti e Australia. Solo il Portogallo insieme alla Polonia, alla Francia e alla Germania riescono ad eguagliare la percentuale italiana.

Questi dati suggeriscono che gli sviluppatori che non si stanno spostando verso la lingua italiana sono nettamente in svantaggio. Si pensa che la rapida penetrazione dei Windows Phone in Italia sia avvenuta grazie al forte marchio Nokia, economico ma funzionale.

BEgH8PfCEAAnQBd.jpg-large

fonte | WMPoweruser

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS