Google+ Hangouts ora anche con l’interprete per i disabili

640
0
CONDIVIDI

Google questa settimana ha introdotto nuove funzioni dedicate all’accessibilità per i Google+ Hangouts. Tali novità sono infatti parte degli sforzi che il colosso di Mountain View sta attuando per rendere i suoi videoritrovi accessibili e utili per le persone disabili. La società Sign Language Interpreter app consente agli utenti non udenti o con problemi di udito di includere un proprio interprete all’interno di un Hangouts. L’immagine dell’interprete sarà visualizzata nell’angolo in alto a destra di una finestra Hangout e diventerà automaticamente la schermata evidenziata una volta che l’interlocutore dell’utente disabile comincerà a dialogare.

interprete Hangouts

Google ha anche rilasciato un set aggiornato di scorciatoie da tastiera per gli utenti che non sono in grado di usare un mouse durante un videoritrovo. Ora, per esempio, gli utenti di Google+ possono disattivare il proprio microfono digitando il comando Ctrl + D su PC, o cmd + D su Mac. Per iniziare una chat, è possibile digitare Ctrl + B su un PC, o cmd + B su Mac. Per scoprire tutte le altre scorciatoie da tastiera cliccate qui.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS