MWC 2013: Huawei presenta AirSharing

489
0
CONDIVIDI

Huawei ha presentato al Mobile World Congress 2013 anche una nuova soluzione software multi-screen denominata AirSharing. Huawei AirSharing collega una vasta gamma di dispositivi, inclusi smartphone, tablet ed elettrodomestici, integrando  contenuti, funzionalità e controllo attraverso tecnologie cloud wireless di Huawei. AirSharing dimostra ulteriormente l’impegno di Huawei nello sviluppo di software innovativi che offrono un’esperienza d’uso dedicata e arricchita per i consumatori di tutto il mondo.

La soluzione AirSharing supporta una serie di funzioni di ultima generazione quali la proiezione di file e foto da telefono cellulare direttamente sul televisore, la condivisione da remoto e l’esperienza di gioco condivisa da smartphone a tablet o monitor TV. AirSharing può essere utilizzata anche in ambito lavorativo, poiché offre la libertà di non portare sempre con sè il proprio PC portatile e di poter invece visualizzare i file dal proprio smartphone proiettandone il contenuto direttamente su un monitor tramite connessione Wi-Fi.

Richard Yu, CEO Huawei Consumer Business Group, ha dichiarato:

AirSharing è la nostra ultima innovazione in fatto di software e, insieme all’interfaccia utente proprietaria Emotion UI, rappresenta una soluzione facile da utilizzare per i nostri clienti e un modo per differenziare la nostra offerta. Prossimamente, contiamo anche di aprire a terzi, sviluppatori e fornitori di contenuti, l’accesso ad AirSharing in modo da poter  migliorare ulteriormente questa multi-piattaforma e contribuire alla creazione di un mondo sempre più integrato a vantaggio dei clienti.

AirSharing si attiva tramite l’interfaccia utente Huawei Emotion UI, attualmente già pre-installata su alcuni smartphone e tablet, tra cui Huawei Ascend P2, Huawei Ascend D2 e Huawei Ascend Mate.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS