Apple respinge le app che utilizzano il “monitoraggio cookie”

593
0
CONDIVIDI

Gli sviluppatori che cercano di aggirare Apple e l’Adversing Identifier con altri metodi per monitorare gli utenti e le loro impressioni pubblicitarie, potrebbero vedere la loro applicazione respinta dall’App Store. Ricordiamo che dopo due anni Apple annunciò di abbandonare l’UDID come metodo per monitorare gli annunci.

L’UDID non contiene in sé informazioni personali sugli utenti, ma potrebbe essere facilmente combinato con altre informazioni, come per esempio la posizione attuale, per creare un’app che determini il profilo di un utente. Le agenzie pubblicitarie si sono lamentate sul fatto che l’AdID non fornisce loro molte informazioni sull’utente, e così sono state sviluppate delle soluzioni alternative per ottenere le informazioni senza il consenso esplicito dell’utente. Uno di questi metodi è noto come “tracking cookie”, a volte chiamato “Safari flip-flop” o “HTML5 first-party cookie”, grazie a questo metodo Safari manda delle informazioni a un cookie, il quale aggiorna le informazioni dell’utente come, per esempio, gli annunci pubblicitari.

IMG_0494-520x779

fonte | Macnn

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS