Instashare: trasferire file tra dispositivi Apple non è mai stato così semplice

952
0
CONDIVIDI

Grazie ad un articolo di TheNextWeb siamo venuti a conoscenza della splendida applicazione Instashare. Ne abbiamo viste molte di app simili su App Store, ma in poche offrono un servizio sicuro e rapido come quello offerto da quest’applicazione. Gli utenti che possiedono sia un Mac che un iPhone, o un iPad, non potranno non amarla. Una volta aperta non dovrete fare altro che individuare il file e spostarlo verso il device che ci interessa, che esso sia un Mac o un altro dispositivo iOS.

L’interfaccia grafica è rapida ed intuitiva. Grazie ad essa lo spostamento di un file non richiederà più di pochi secondi. Abbiamo provato a trasferire sia foto che brani musicali: per l’immagine il trasferimento è stato quasi istantaneo mentre il brano MP3 da 5,7MB è stato trasferito in 5 secondi circa. Un video da 148MB è stato trasferito invece in circa 2 minuti. Niente male.

Il trasferimento può avvenire mediante rete Wi-Fi o Bluetooth. L’importante è che i due dispositivi dialoghino in qualche modo. Per quanto riguarda la compatibilità, non c’è limite ai file che potete inviare. Potete trasferire MP3, video, pdf, immagini e molto altro. Sia file audio che video vengono riprodotti sul dispositivo grazie al player integrato.

Sia la versione per Mac che quella per iOS sono disponibili gratuitamente al download (quella per iOS contiene la pubblicità ma può essere rimossa con soli 0,89€). Stando al sito ufficiale sono in arrivo anche versioni per Android e Windows.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS