Il CFO Apple apre ad un possibile iPhone low-cost

567
0
CONDIVIDI

Dopo aver incontrato Peter Oppenheimer, Chief Financial Officer per Apple, l’analista Katy Huberty del Morgan Stanley ha diffuso una nota di ricerca per condividere alcune delle sue discussioni con il dirigente dell’azienda californiana. Nonostante non sono stati rivelati i dettagli delle loro conversazioni, Huberty racconta quelle che sono state le sue sensazioni. Apple dovrà lavorare sodo per espandere le proprie partnership legate alla distribuzione degli iPhone se vuole continuare a far crescere questo suo business altamente redditizio. Attualmente Apple sta lavorando per sviluppare nuovi servizi che vadano a sfruttare la “viscosità” dell’ecosistema creato.

Per quanto riguarda l’iPhone a basso costo, Huberty afferma che Apple ha dato parecchia importanza al successo ottenuto con iPad mini e alle ancora forti vendite dell’iPhone 4.

Vediamo diversi fattori che ci spingono a dire che l’iPhone a basso costo avrebbe un senso: 1) iPad mini è in espansione nel mercato Apple con il 50% degli acquisti in Cina e Brasile. 2) I consumatori cinesi mostrano un desiderio maggiore di acquistare l’ultima versione dell’iPhone (invece di scontate generazioni più vecchie). 3) La domanda per gli iPhone 4 è stata sorprendentemente in rialzo nel trimestre di dicembre.

Questo iPhone a basso costo arriverà? Phil Schiller ha detto di no ma le parole di Huberty fanno riflettere.

fonte | MacRumors

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS