Cina: vietati i barbecue causa smog

649
0
CONDIVIDI

In Cina si stanno raggiungendo livelli di inquinamento fuori dall’ordinario. Il Ministero della Salute cinese sta cercando di scoraggiare la popolazione dallo stare all’aria aperta, proprio per evitare che la gente sia troppo a contatto con l’aria inquinata. A tal proposito, nella città di Pechino sono stati messi al bando i cibi cotti con legna o carbonella per strada e all’aperto.

Ma il divieto dei barbecue proprio non va giù ai cinesi, che da sempre amano arrostire carne all’aperto o acquistare cibi da asporto nei chioschi.

fonte | TGcom24

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS