Gli smartphone Ubuntu arriveranno nel 2014, non prima

596
0
CONDIVIDI

All’inizio di questo mese, il The Wall Street Journal ci aveva comunicato che gli smartphone con sistema operativo Ubuntu for phone sarebbero stati spediti entro ottobre. Quest’oggi però Mark Shuttleworth, capo di Ubuntu, ha smentito il tutto. Il fondatore della piattaforma Ubuntu ha infatti dichiarato che sarà sì disponibile ad ottobre una release di tale sistema operativo, ma gli smartphone ufficiali tarderanno ad arrivare. Per il loro approdo sul mercato dovremo attendere almeno fino al 2014, per colpa dei soliti operatori telefonici, che chiedono tempo per i vari test di rito.

Canonical, durante la presentazione di Ubuntu for tablet, ha confermato che la società sta lavorando con un produttore (rimasto anonimo) per la realizzazione di prodotti sia di fascia bassa che alta. Tali device saranno controllati in parte dell’operatore che li venderà, un po’ come Tizen fa con i suoi dispositivi basati su Linux. Questo sarà un grosso balzo in avanti per Ubuntu, che finalmente potrà farsi conoscere al di fuori delle solite menti nerd. Infatti, molti consumatori verranno a conoscenza di questo S.O. andando in un negozio ad ammirare gli smartphone e i tablet marchiati Ubuntu. Nonostante questo però, il sistema rimarrà open-source, quindi ci sarà poco controllo su di esso.

Per quanto riguarda la frammentazione, Shuttleworth ha dichiarato:

Abbiamo avuto colloqui abbastanza consistenti … nessuno dei vettori o [OEM] hanno espresso il desiderio di ricreare la frammentazione del sistema operativo Android. Penso che la gente si renda conto che la frammentazione in realtà non è un aiuto.

fonte | The Verge

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS