MBCases BusinessCase: recensione di un ottimo case Made in Italy

1372
0
CONDIVIDI

Chi possiede un iPhone 5 sa benissimo di avere in mano un dispositivo elegante quanto delicato e per questo motivo nei sei mesi che sono passati dal lancio in Italia ad oggi, sono sicuro che ognuno di noi sarà ricorso a soluzioni di diverso tipo (appurata la quasi impossibilità di utilizzare iPhone senza protezioni).

Anche io, dopo aver tentato di utilizzare il telefono (in colorazione nera) come mamma l’ha fatto mi sono reso conto che per quanto riservassi attenzione, durante il trasporto in tasca o semplicemente posandolo su superfici non perfettamente lisce o pulite, la vernice (in particolare agli angoli) era suscettibile di abrasioni o addirittura di decolorazione.

foto

Per questo motivo, non essendo un amante delle pellicole, che di fatto annullano il piacere di venire in contatto con materiali nobili e appurandone l’inutilità agli angoli, considerati i punti deboli di questo smartphone, mi sono dapprima lanciato su uno dei tanti case anonimi trasparenti e molto sottili.

Inutile dire che me ne son pentito dopo poco: il materiale del quale sono composti quei case, tendono a graffiarsi con estrema facilità, e inoltre ritornava il problema dell’assenza di piacere nel toccare quell’alluminio e vetro che rendono iPhone praticamente unico.

Per questo motivo, in controtendenza rispetto a molti, ho deciso di guardarmi attorno alla ricerca di qualche case da trasporto: una pochette (come vengono comunemente chiamate) poteva perfettamente adattarsi alle mie esigenze e nello specifico una soluzione capace di preservare la bellezza e la sicurezza del telefono mentre non si utilizza, magari quando in tasca incontra qualche ostacolo o semplicemente qualche granello di polvere su una superficie d’appoggio.

A quel punto, concepito come doveva essere il mio case, dovevo scegliere il produttore: inutile raccontare le tante volte in cui ho avuto dubbi sul rapporto qualità-prezzo, con case a prezzi modesti per pelli sintetiche, e case a prezzi esorbitanti (fin oltre ai 130€) per i modelli con pelle vera e realizzati a mano.

MBCases logo

Finalmente (e qui terminano le mie enormi premesse degne di un cardinale prolisso), scopro MBCases, azienda tutta italiana che produce case di diversi tipi e colori. Premessa d’obbligo è la possibilità di scegliere praticamente ogni particolare della custodia. Dal colore dell’esterno, passando per la tipologia della pelle e la tecnica di trattamento della stessa, ad arrivare persino ai colori delle cuciture, i ragazzi di MBCases sono lì pronti con un campionario di colori ad avere la pazienza necessaria a soddisfare le vostre richieste.

Unica nota negativa (durante la fase d’acquisto), è l’assenza di un configuratore automatico dei colori (che i ragazzi di MBCases ci hanno confessato essere troppo costoso per una “piccola” realtà come la loro).

MBCases Full

Ma veniamo alla recensione del prodotto stesso. Sul banco di prova ho il mio personale BusinessCase (sottolineo personale perché i ragazzi di MBCases hanno avuto la pazienza di sopportarmi per circa 15 giorni durante la scelta dei colori che lo compongono). Appena aperto, già dall’odore ci si rende conto di non essere di fronte ad un prodotto sintetico, essendo infatti composto da pelle botolata di massima qualità; oltre a questo dalla cura dei dettagli alla qualità delle pelli si avverte immediatamente di essere di fronte ad un prodotto di artigianato che si impone con forza come una creazione ITALIANA.

mbcases1

Passando all’analisi del mio modello essenzialmente si tratta di una custodia utile a chi insieme al telefono vuole portare con se poco denaro contante o magari una carta di credito. La custodia in questione è stata appositamente costruita per iPhone 5. Presenta un foro per le cuffie e dei piccoli fori per permettere l’uscita dell’audio dallo speaker che fanno davvero bene il loro compito (evitando di ovattare eccessivamente il suono).

MBCases 3

Per facilitare l’estrazione del telefono, dietro è presente un tirante anche esso di un materiale morbidissimo dato che si occuperà di sollevare lo smartphone, ma gli accorgimenti non sono finiti. Questo case infatti, a differenza di molti della concorrenza, presenta le cuciture all’esterno del case piuttosto che all’interno. Se vi state domandando se questo favorisca il mantenimento del telefono intatto la risposta è positiva. La utilizzo quotidianamente ormai da un mese e il mio telefono non presenta alcuna imperfezione dovuta allo strisciamento all’interno del case. Ciò è possibile anche grazie al materiale interno non composto di tessuto come nella maggior parte dei prodotti della concorrenza, ma da vera pelle scamosciata, morbida e antigraffio che insieme al laccetto di tiraggio garantisce un’estrema delicatezza alle superfici del telefono.

MBCases 4

Altro dettaglio da non sottovalutare è la maggiore rigidità donata alla parte frontale del case (quella su cui andrà a poggiarsi il display): questo accorgimento nel caso di caduta preserverà (nei limiti del possibile) l’integrità del display.

Passando al servizio di vendita per quanto riguarda il post-vendita ho dovuto attendere circa 10 giorni tra fabbricazione e consegna con corriere espresso, che sono tempi sicuramente accettabili per un prodotto fabbricato a mano.

MBCases 5

Per chi fosse interessato all’acquisto vi consiglio di visitare il loro show-room a questo indirizzo dove potrete ammirare una vasta gamma di modelli per tutti i dispositivi Apple, e la loro pagina Facebook con cui potete immediatamente mettervi in contatto per prezzi e possibilità di variare materiali, colori, e decorazioni (i ragazzi davvero cortesi e disponibili vi seguiranno passo passo).

MBCases 6

Se siete interessati al modello recensito (che ha un costo al pubblico di soli 35€ a cui vanno aggiunte le piccole spese di spedizione) vi sarà utile sapere che seguendo il loro campionario di colori è composto da pelle di colore 4 per l’esterno, di colore 3 per la tasca e dal colore I per l’interno.

MBCases colori

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS