Gears of War: Judgement trapela online: Microsoft giura vendetta

426
0
CONDIVIDI

Una versione di Gears of War: Judgement sta cominciando a circolare in rete e Microsoft, per tutelare quelli che sono gli interessi di uno dei titoli più importanti dedicati alla console Xbox 360, ha promesso dure azioni nei confronti di coloro lo scaricheranno. Secondo quanto riporta Eurogamer, il gioco completo è stato messo a disposizione tramite torrent, a più di un mese della data ufficiale di uscita, prevista per il 22 marzo. L’azienda di Redmond ha promesso quindi di prendere “misure energiche” contro gli utenti Xbox Live che ci giocheranno, promettendo la loro esclusione dalla piattaforma online per il resto della loro vita.

Siamo a conoscenza di casi isolati in cui Gears of War: Judgment è stato appoggiato sul web e stiamo lavorando a stretto contatto con i nostri team di sicurezza e avvocati per affrontare la situazione immediatamente. I consumatori devono essere consapevoli che la pirateria è illegale e noi interverremo energicamente contro le attività illegali relativa ai nostri prodotti e servizi. La riproduzione di copie pirata di giochi, come Gears of War: Judgment, è una violazione dei Termini d’uso Xbox Live e ciò si tradurrà in azioni di esecuzione, come ad esempio ban da account e console.

Microsoft aveva adottato una posizione simile già alla fine dello scorso anno, quando era trapelata in rete una prima versione di Halo 4. La promessa fu mantenuta: molti utenti che giocarono ad Halo 4 prima del lancio si ritrovarono bannati definitivamente dall’Xbox Live.

fonte | The Verge

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS