Acer e Asus: in arrivo tablet a basso costo

1166
0
CONDIVIDI

Il 2012 è stato l’anno dei tablet con un’aumento delle vendite e delle produzioni del 200%. Avendo comunque molto successo, le aziende hanno deciso di tagliare il prezzo, cercando di tirar fuori prodotti economici e che possano essere alla portata di ogni utente. Una delle prime aziende a inserire un tablet a basso costo nel mercato è stata Asus, che con il suo Nexus 7 ha sbaragliato completamente la concorrenza andandosi a ritagliare un’importante spazio nell’olimpo dei tablet più venduti al mondo; da allora nel mercato dei tablet qualcosa è cambiato e molte aziende, tra cui anche Apple, hanno iniziato a pensare di fare prodotti alla portata di ogni utente con un prezzo molto più leggero.

Tutto questo è stato un grande successo, anche perché le aziende che hanno iniziato a produrre questi prodotti a basso costo, non hanno badato a spese e hanno inserito un’hardware di ottima fattura con dei componenti che andassero a migliorare la qualità del prodotto. Oltre ad Asus, un’altra azienda che ha optato per questa scelta è Acer, che ha cercato di affermarsi con prodotti molto interessanti e ergonomici, ma che però hanno avuto la sfortuna di scontrarsi nel mercato con la stessa Asus, la quale ha praticamente occupato totalmente il mercato dei tablet Android.

Per quanto riguarda i loro obiettivi di quest’anno possiamo dirvi che Asus ha come obbiettivo quello di vendere all’incirca 12 milioni di unità, mentre Acer spera di raddoppiare le vendite dello scorso anno di 1,8 milioni di unità.

fonte | android authority

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS