Due ingegneri di Google risolvono i bug di Microsoft

855
0
CONDIVIDI

Ieri sera Microsoft ha rilasciato 12 bollettini di sicurezza per un totale di 57 vulnerabilità, avvicinandosi al record del mese di aprile 2011. I servizi colpiti da bug sono i sistemi operativi Windows, Internet Explorer, Office, il framework .NET e i software server. A scoprirli e a risolverli sono stati due ingegneri di Google, che ne hanno individuati ben 32 su 57. I bug sono stati risolti dalle patch MS13-016 e MS13-017, che avevano come obiettivo il kernel di Windows, sono state scoperte da Mateusz Jurczyk e Gynvael Coldwind, entrambi facenti parte dello staff di Google.

Strano a dirsi e tanto meno a farsi ma è così, anche se in questi ultimi mesi tra Microsoft e Google non scorre buon sangue, il colosso di Mountain View si è sentito in dovere di aiutare un suo alleato, ma che allo stesso tempo in altri campi tecnologici è completamente un’avversario da sbranare.

fonte | the verge

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS