Privatizzazione Dell, l’azienda continuerà a fornire supporto

509
0
CONDIVIDI

Alla notizia della possibile privatizzazione di Dell, in molti potrebbero essere rimasti preoccupati di non ricevere un supporto continuativo dopo la privatizzazione. Michael Dell, fondatore della società, ha però scritto venerdì scorso una lettera aperta a tutti i clienti pubblicata sul sito ufficiale in cui rassicura che non ci saranno cambi nella politica assistenziale dell’azienda.

Nella lettera, Dell scrive che “ci sarà costante attenzione nel fornire un’esperienza fantastica all’utente e nel creare valore per la nostra organizzazione”. Ha aggiunto anche che far diventare la compagnia privata è l’unico modo per riuscire a innovare, investire nella crescita e accelerare la nostra strategia di trasformazione.

Dell ha già qualche idea di innovazione e sta infatti progettando un computer grande quanto una chiavetta USB che possa eseguire qualsiasi sistema operativo, quindi Windows, Mac OS X o Chrome OS che sia.

fonte | BGR

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS