Mailbox arriva in App Store: diamogli uno sguardo

1172
0
CONDIVIDI

Vi avevamo parlato in questo nostro vecchio articolo di Mailbox, la nuova app per iOS che aveva come scopo principale quello di reinventare i client email su smartphone. Nella giornata di ieri, questa applicazione ha fatto al sua comparsa su App Store. Mailbox è totalmente gratuita, e questa è una gran cosa. Tuttavia, chi scarica l’applicazione adesso dovrà pazientare a lungo prima di poterla utilizzare. Infatti, gli sviluppatori hanno pensato bene di inserire una coda di attesa per non sovraccaricare il servizio. Quando gli utenti che hanno scaricato l’app prima di voi attiveranno Mailbox, anche voi potrete cominciare ad utilizzare quest’app.

Ma passiamo all’applicazione in sé. Non appena aperta, Mailbox vi chiederà di inserire il vostro account Gmail, infatti attualmente funziona soltanto con il servizio Google. Dopo un breve tutorial si caricheranno subito le vostre email e potrete cominciare a divertirvi con i servizi offerti da questo client sviluppato da Orchestra.

Mailbox menù

Quali sono le funzionalità innovative che rendono quest’app così diversa dagli altri client email presenti in App Store? Beh, oltre ad una grafica estremamente curata, e già questo è un grosso vantaggio ai miei occhi, Mailbox gestisce le email come se fossero delle cose da fare. Nella mia testa ho sempre visto le email come dei todo, quindi non aspettavo altro che un’applicazione come questa per gestirle al meglio.

Attraverso semplici swipe, che vi verranno spiegati nel tutorial, potrete cominciare a segnare le email come lette o a cancellarle in un batter d’occhi. Questo permetterà di rendere la vostra casella email più snella e fruibile. Ma non solo: Mailbox permette anche di ritardare le email. Infatti, effettuando uno swipe corto verso sinistra potrete dire all’email di rifarsi viva tra poche ore, nel pomeriggio, domani, fra una settimana e così via.

Mailbox later

Come se non bastasse, l’app permette anche di organizzare le email in liste, per metterle in ordine in modo tale da trovare subito quelle che più vi interessano. Sono presenti ovviamente le notifiche push, che vi avvisano di nuove email ricevute e di eventuali email rimandate, e i badge, da utilizzare per email non lette o per email rimandate. Insomma, stiamo parlando di un’app che merita assolutamente di essere provata, almeno se siete utenti Gmail. Scaricatela subito e cominciate a mettervi in coda, non ve ne pentirete.

Vi lasciamo ora ad un breve video che vi mostra l’app in funzione:

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS