iOS vs Windows 8: qual è il miglior S.O. per tablet?

4022
6
CONDIVIDI

Quando vidi per la prima volta Windows 8 in esecuzione su un tablet mi resi subito conto del buon lavoro che Microsoft aveva svolto con il suo sistema operativo, troppo vincolato al puntatore per essere utilizzato su piattaforma touch così come lo conoscevamo su Windows 7 e precedenti. L’interfaccia metro, mostrata per la prima volta su Windows Phone, segnò una svolta importante nel mercato dei dispositivi mobili, poiché finalmente si vedeva qualcosa di diverso dai soliti iOS/Android con icone statiche con angoli arrotondati e nulla più.

Windows 8, con la sua interfaccia a quadrettoni, ha portato una ventata di fresco che sicuramente negli anni a venire non potrà che far bene al colosso di Redmond, nonostante i risultati iniziali diano torto a Microsoft, ma questo è del tutto normale quando si stravolge qualcosa che fino ad oggi ha sempre funzionato. Il cambiamento incute terrore alla stragrande maggioranza della gente.

UI iOS vs Windows 8

Dopo averlo provato su desktop, con risultati più o meno contrastanti, abbiamo avuto la possibilità di giochicchiare per qualche giorno con l’ASUS VivoTab Smart, di cui vi abbiamo proposto una recensione qui. Avendo tra le mani questo dispositivo abbiamo potuto provare in prima persona, per un tempo prolungato, questo O.S. in versione tablet touch, constatando in prima persona pregi e difetti. Essendo da sempre possessore di un iPad, il mio primo ed unico tablet personale, non potevo non accorgermi di certi particolari, che rendono Windows 8 migliore di iOS (sto parlando sempre della versione tablet ovviamente). Tuttavia, non ho trovato soltanto lati positivi durante l’utilizzo di Windows 8 su tablet. Nel video che trovate qui sotto ho analizzato i due sistemi operativi tablet messi a nostra disposizione da Apple e Microsoft decretando un vincitore. Curiosi di scoprire di chi si tratta? Gustatevi il filmato:

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS
  • Scusa ti possa fare una critica? tu stai mettendo a confronto un tablet e un pc ultra slim. Il tablet visualizza contenuti e libri e a una visuale che si estende in verticale come hai detto tu. Il vevo e gli altri che hanno installato windows 8 sono dei computer e tablet in un unico corpo. quindi se vuoi usare il tablet utilizzi l’interfaccia Ex Metro, se devi usare il pc utilizzi l’interfaccia desktop. Ora l’interfaccia desktop è uguale e va usata come in un pc classico ovvero con il mause oppure un pennino speciale che rende migliore l’uso sia del mouse che del dito. Ogni windows 8 si estende in orizzontale, perchè l’esperienza precedente non cambia. hanno solo aggiunto la possibilità di un esperienza touch portatile e hanno amplificato l’uso della ex tavoletta grafica con il dito e con il pennino. Il mouse lo devi usare quando sei in desktop è fatto proprio così. se vedi il surfece sembra proprio un computer capovolto, da usare su una scrivania con tutti i vecchi accessori: mause, stampante, proietore, hard disk esterno, chiavetta ecc. Poi quando sei in giro ad un tratto diventa anche tablet. tutto qui. cmq se non vuoi usare il mause puoi usare i pennini che dai cinesi costano 1 euro. Poi scusa ma non si può diminuire la risoluzione del desktop così le icone si ingrandiscono??? io nel fisso l’ho fatto … fammi sapere e fidati hai comprato un ottimo terminale ma ancora non ne hai scoperto tutte le sue funzionalità

    • Ciao Giuseppe,

      Allora posso essere d’accordo con te….ma nel mio confronto ho specificato che non prendevo in considerazione la versione desktop perché secondo me, e specifico secondo me, è inutilizzabile su un display da 10 pollici, anche con mouse e tastiera. Quindi l’analisi è fatta su versione Metro di Windows 8 (RT) e iOS su iPad…tutto qua :)

      • si sicuramente per il desktop un 13 14 pollici è più operabile, però i costi sono ancora troppi alti, fra un anno o due avremmo a che fare con dispositivi più completi e adatti a tutti

    • Ma non è la risoluzione il problema, ma il fatto di dover utilizzare ogni santa volta il braccio per premere sullo schermo, e su desktop i click (pressioni) sono almeno il doppio che su metro…

  • Ahem…il desktop può servire anche solo per installare applicazioni che possono anche essere utilizzate con il touch.
    Un esempio?
    http://www.youtube.com/watch?v=lCJ5-GRPF0s

    oppure, per il discordo apps
    https://www.youtube.com/watch?v=kXVO4YgXVDE

    Tutto sembra “inutile” fin quando non si capisce che apre miriadi di possibilità!