ASUS VivoTab Smart: la recensione

7289
9
CONDIVIDI

Attendevo con ansia il mio primo tablet con Windows 8. Ero curioso di scoprire come si sarebbe comportato questo nuovo O.S. su un dispositivo piccolo e con touchscreen, anche perché Microsoft ha investito quasi tutte le sue risorse nella realizzazione di un connubio tra desktop e touch che avesse un filo logico. Microsoft è logicamente proiettata verso il futuro, futuro nella quale si intravedono spiragli touch anche in un mondo che da sempre fa del puntatore il suo credo.

Tuttavia, l’esperimento Windows 8 doveva essere fatto. Comincio con una premessa: tale sistema operativo a me piace moltissimo. Lo so, ha nascosto quell’interfaccia a cui tutti eravamo abituati, ma se si fa un uso sporadico di tablet e smartphone con sistemi operativi Windows, tale nuova UI non potrà che far comodo. Me ne sono reso conto utilizzando il nuovo VivoTab Smart di ASUS: tablet dalle eccelse qualità hardware che miscuglia perfettamente portabilità e concretezza.

ASUS VivoTab

Il primo wow mi è uscito dalla bocca non appena ho acceso il dispositivo. Ero già pronto ad attendere qualche minuto per il boot, invece in 4/5 secondi il mio tablet era bello che funzionante. Una delle caratteristiche che più esaltano Windows 8 è proprio il tempo di avvio, ridotto più della metà rispetto al suo predecessore Windows 7. E stiamo parlando poi di un tablet con un processore Intel Atom dual-core da 1.8 Ghz, quindi neanche un quad-core ultrapotente. Tralasciando i tempi di avvio, il VivoTab si è rivelato essere estremamente reattivo anche nell’apertura delle varie app, anche grazie ai 2GB di RAM. L’hard disk, un SSD da 64GB, semplifica il lavoro del processore andando a completare un mix quasi perfetto di stabilità e velocità. Durante il miei 4-5 giorni di test, ho verificato un solo blocco che mi ha costretto al riavvio. Per il resto non ho avuto problemi di questo genere.

Essendo dotato di processore Intel, il VivoTab Smart gestisce sia interfaccia Metro che Desktop. Ovviamente il display da 10.1 pollici ne limita l’utilizzo, essendo piuttosto snervante andare ad utilizzare il caro vecchio sistema operativo concepito per puntatori con un dito, che almeno è grosso 4 volte tanto. Tuttavia, anche in questa modalità ben più complessa non abbiamo riscontato rallentamenti o lag di alcun tipo.

[slider crop=”yes” slide1=”http://www.overpress.it/wp-content/uploads/sites/2/2013/02/ASUS-VivoTab-Smart-lockscreen.jpg” slide2=”http://www.overpress.it/wp-content/uploads/sites/2/2013/02/ASUS-VivoTab-Smart-posteriore.jpg” slide3=”http://www.overpress.it/wp-content/uploads/sites/2/2013/02/ASUS-VivoTab-Smart-desktop.jpg”][/slider]

Qualità audio nella norma, video non male, grazie al display da 10.1 pollici 16:9 avente risoluzione 1366 x 768. Se paragonato ad un Retina Display, che ha una risoluzione pari a 2048 x 1536 pixel, non c’è storia. Vi assicuro però che i colori offerti da questo display sono nitidi e ben calibrati. Ripeto, non stiamo parlando di un Retina Display, ma è pur sempre un buono schermo. L’esperimento 16:9 funziona quando si tratta di interfaccia metro, ma quando si cerca di leggere una pagina web in modalità portrait diventa quasi impossibile senza effettuare almeno un po di zoom. Sono comunque considerazione personali, che esprimo e giustifico nei dettagli nella videorecensione che trovate qui sotto:

Continuiamo parlando delle connettività: Bluetooth 4.0 e WiFi b/g/n. Ovviamente non potevano mancare tutti i sensori di rito, come GPS, NFC, G-Sensor, Light Sensor, E-compass e Giroscopio. Le fotocamera ci sono e sono ben due: una posteriore da 8 megapixel con flash LED in grado di scattare buone foto e di riprendere video a 1080p, e una frontale da 2 megapixel con LED indicatore al seguito. La memoria interna da 64GB può essere ampliata mediante slot MicroSD.

Per quanto riguarda il lato portabilità, anche qui votiamo a favore di questo dispositivo, essendo pesante appena 580 grammi e spesso 9,7 millimetri, quindi sottilissimo

ASUS VivoTab Smart news

Passiamo ai prezzi: ASUS vende questo VivoTab Smart a 549€ nella versione solo Wi-Fi e a 649€ per la versione Wi-Fi + 4G LTE. Entrambe le versioni sono disponibili con “assicurazione casco” della durata di un anno, che permette la riparazione gratuita anche per danni da voi procurati. Ottimi anche gli accessori che ASUS mette a disposizione di questo tablet, come la custodia in stile Smart Cover Apple che si ripiega su se stessa e la tastiera aggiuntiva.

Dove acquistarlo? Beh, scegliete voi. Su internet trovate tanti store online (famosi o meno) che li vendono, ma anche nelle grandi catene di elettronica è possibile trovarlo.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS
  • Ma sul desktop si possono anche installare programmi “normali”?

  • A me interessano la custodia e la tastiera per questo tablet…Non si trovano!

    • E’ arrivato da poco in Italia. Bisognerà attendere ancora un pochino!

  • gioier

    ciao due curiosita , il pacchetto office è gia presente all’interno giusto? e la seconda è possibile colegare chiavette o har disk esterni?

    • Si ha caricato Office, almeno il nostro modello (dedicato alla stampa) aveva la suite pre-caricata. Per quanto riguarda la chiavetta o l’HD esterno, ad essere sincero non saprei dirti, ma essendo Windows 8 in versione completa, dovrebbe supportarli senza problemi.

      • Sono supportati anche su Windows RT da quel che so, ma la gestione dei file avviene attraverso l’interfaccia desktop se non si scaricano app apposite per la gestione da Metro UI.

  • Scusate ma della tastiera sapete qualcosa? Io la sto cercando da settimane ma nessuno ne sa niente….Dovevano distribuirla a Febbraio

  • Il modulo 4g come svolge il suo lavoro ?
    Cioè è abbastanza veloce entrare su internet utilizzandolo una sim?