Apple: non fate il jailbreak, diminuisce la durata della batteria

1859
0
CONDIVIDI

Dopo aver visto tutti i suoi sforzi andati in fumo nella giornata di ieri, ovvero dopo il rilascio di evasi0n, il tool per effettuare il jailbreak di iOS 6 e successive, Apple pubblica sul suo sito di supporto una nota dove spiega perché sbloccare il dispositivo potrebbe danneggiare i vostri iPhone, iPad o iPod touch.

Ma a cosa andate incontro se effettuate lo sblocco del vostro iDevice? Apple cita sei punti fondamentali:

  • Instabilità del dispositivo e dell’applicazione: spegnimento frequente e inaspettato del dispositivo, chiusura inaspettata e blocco delle applicazioni integrate e di quelle di terze parti, perdita di dati;
  • Inaffidabilità di voce e dati: caduta della linea, connessioni dati lente o non affidabili e dati relativi alla posizione in ritardo o non precisi;
  • Interruzione dei servizi: servizi come Visual Voicemail, YouTube, Meteo e Borsa sono stati interrotti o non funzionano nel dispositivo. Inoltre, le applicazioni di terze parti che utilizzano il servizio Apple Push Notification hanno incontrato difficoltà nella ricezione delle notifiche o hanno ricevuto notifiche destinate ad altri dispositivi. In altri servizi basati sulla tecnologia push come MobileMe ed Exchange sono stati riscontrati problemi nella sincronizzazione dei dati con i rispettivi server;
  • Sicurezza compromessa: queste modifiche compromettono la sicurezza consentendo ai pirati informatici di appropriarsi di informazioni personali, danneggiare il dispositivo, attaccare il network wireless e introdurre malware o virus;
  • Minore durata della batteria: il software modificato causa un consumo accelerato della batteria riducendone la durata di una singola ricarica della batteria di iPhone, iPad o iPod touch;
  • Impossibilità di applicare aggiornamenti al software: alcune modifiche non autorizzate hanno causato danni irreparabili a iOS. Quando viene installato un aggiornamento futuro di iOS fornito da Apple, i dispositivi iPhone o iPod touch modificati possono diventare inutilizzabili in modo permanente.

iOS, così come è stato progettato da Apple, assicura un funzionamento affidabile di iPhone, iPad e iPod touch. Alcuni clienti non hanno compreso il rischio di installare un software che effettua delle modifiche non autorizzate a iOS (“jailbreaking”) sul loro iPhone, iPad o iPod touch. I clienti che hanno installato software che effettuano tali modifiche hanno riscontrato numerosi problemi di funzionamento nei loro iPhone, iPad o iPod touch. Apple sconsiglia vivamente di installare software di modifica di iOS. Inoltre ricordiamo che la modifica non autorizzata di iOS corrisponde a una violazione del contratto di licenza utente finale di iPhone e di conseguenza Apple può negare un intervento di assistenza a un iPhone, iPad o iPod touch su cui è installato un software non autorizzato.

E voi? Seguite i consigli degli ingegneri Apple oppure ve ne infischiate di queste possibili problematiche e procedete comunque allo sblocco?

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS