Apple vs Samsung: guai in vista per l’azienda sudcoreana

672
0
CONDIVIDI

Dopo i 15 miliardi di dollari che l’azienda con sede in Corea del Sud dovrà probabilmente pagare per violazione di brevetti, Samsung sta per subire l’ennesimo colpo basso da Apple e dai suoi legali. Un giudice dell’US International Trade Commission ha infatti dato ragione ad Apple in via pregiudiziale per quanto riguarda brevetti legati al design dei dispositivi “made in Cupertino” violati dal colosso coreano.

Secondo quanto riporta FOSS Patents, se Apple dovesse vincere anche questa battaglia Samsung si ritroverebbe a dover rispettare le seguenti sanzioni:

  • Divieto di importazione negli Stati Uniti una volta trascorsi 60 giorni dalla decisione definitiva della ITC;
  • Vendita vietata per tutti i dispositivi commercialmente rilevanti negli Stati Uniti;
  • Obbligo di inviare un pagamento pari all’88% del valore di tutti i telefoni cellulari venduti che violano brevetti Apple;
  • Obbligo di inviare un pagamento pari al 32,5% del valore di tutti i lettori multimediali venduti che violano brevetti Apple;
  • Obbligo di inviare un pagamento pari al 37,6% del valore di tutti i computer tablet venduti che violano brevetti Apple brevetti.

Secondo quanto spiega CNET però, questa particolare causa riguarda “i telefoni e i tablet Samsung più vecchi”, quindi se eventualmente Apple dovesse avere ragione in via definitiva Samsung non dovrà pagare per le vendite dei Galaxy S III o Note II.

La decisione finale in merito a questa causa arriverà nel mese di febbraio.

fonte | Android Authority

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS