Snapchat per iOS: un bug permette di recuperare i video dopo la cancellazione

4941
0
CONDIVIDI

Snapchat è la nota piattaforma per smartphone che permette di scambiarsi istantaneamente mediante connessione ad Internet messaggi multimediali contenenti immagini, foto o video con la particolare caratteristica che il contenuto viene auto-distrutto e quindi, in teoria, cancellato dal dispositivo di chi ha ricevuto il file dopo 10 secondi di visione o comunque dopo essere stato visto.

Non mancano però i bug che consentono a sviluppatori, smanettoni ed hacker di mettersi al lavoro per escogitare un modo per rivedere i filmati ricevuti anche dopo la loro cancellazione. È il caso di quello che sta succedendo sia per la versione dell’app per Android sia per iOS.

La settimana scorsa si era scoperto che i video ricevuti sull’app Android vengono salvati momentaneamente in una cartella della memoria interna del dispositivo di essere visualizzati con, ovviamente, la possibilità di farne una copia prima che vengano cancellati. Il bug è stato dopo poco risolto ma ora sorge lo stesso problema su piattaforma iOS.

Infatti, collegando il proprio dispositivo iOS (il test è stato fatto con un iPhone) al computer, è possibile con un semplice file manager navigare tra le cartelle del nostro dispositivo e recuperare i file cancellati.

Aspettiamo quindi che il bug venga risolto, in modo da poterci divertire ad inviare contenuti auto-distruggenti senza pensieri.

fonte | TheVerge

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS