Le 12 più belle applicazioni iOS del 2012

3843
0
CONDIVIDI

Con la fine del 2012 arriva una piccola classifica tra le migliaia di app uscite quest’anno. E da tutto ciò che abbiamo visto nel corso degli ultimi dodici mesi, abbiamo redatto la nostra lista di preferite fino a presentarvi le più belle applicazioni iOS del 2012.

Paper for iPad

Paper è un’applicazione per iPad disponibile nell’App Store gratuitamente da due sole settimane. Eppure in tale breve periodo di tempo è riuscita a divenire una delle più apprezzate dell’intero catalogo, con oltre 1 milione e mezzo di download e 7 milioni di creazioni realizzate dagli utenti in tutto il mondo, anche grazie agli strumenti aggiuntivi messi a disposizione dalla software house mediante acquisti in-app. Paper, popolare per il suo successo nel riuscire a restituire il feeling della classica agenda di carta.

Shazam

Shazam Encore, è un’applicazione “magica” per il riconoscimento musicale in diretta; legge infatti le note, il ritmo e le modalità e le confronta con un database scoprendo titoli e autori. Individuata la canzone, è possibile postare un Tweet o mettere un minifeed su Facebook o mandare una cartolina virtuale ai nostri amici; contrassegnare, usando il Gps di iPhone, i luoghi dove abbiamo ascoltato una canzone, leggere le recensioni di un brano e le informazioni su un artista, scoprire i brani musicali simili a quello che abbiamo ascoltato, scorrere le classifiche generate dagli utenti di Shazam e trovare i brani musicali cercandoli per artista, album.

GarageBand

GarageBand è stata riprogettata per sfruttare al meglio le potenzialità dei iPhone e iPad e si differenzia drasticamente dall’omonimo software per Mac OS X, non solo nell’interfaccia, ma anche nelle funzionalità. Il software trae il meglio dalle migliori applicazioni musicali viste finora su App Store, permettendo all’utente di suonare direttamente gli strumenti attraverso l’interfaccia touchscreen.

Camera+

Camera+ 3.6 è una storica ma ancora oggi eccellente app per gli amanti della fotografia in grado di trasformare l’iPhone in una fotocamera agli steroidi in grado anche di scattare immagini di grande definizione. Tra le numerose funzioni che hanno reso celebre il programma, ricordiamo la messa a fuoco, la regolazione delll’esposizione della foto, strumenti di fotoritocco, flash digitale sulle foto troppo scure e decine e decine di effetti per rendere più artistiche o curiose le immagini di partenza, fra cui seppia, bianco e nero, e HDR.

iPhoto

Il porting dell’applicazione, ben nota a chi utilizza Mac, è ben fatto, con funzioni per la spedizione in wireless tra dispositivi iOS senza bisogno di ricorrere ad app di terze parti, tool di ritocco non distruttivi (basta toccare nella parte d’immagine da modificare, trascinarla in su, in giù, a destra o a sinistra), decine e decine di effetti (bianco e nero, retrò, Aura, Gradient, Tilt Shift, ecc.) e funzioni per la condivisione. L’applicazione rileva automaticamente gli altri dispositivi iOS su cui è installata; in questo modo si possono spostare le foto fra iPad e iPhone su una connessione Wi-Fi o Bluetooth condivisa.

Dropbox

Si tratta dell’applicazione ufficiale realizzata per i dispositivi iOS dedicata a Dropbox, il noto servizio gratuito di archiviazione online, con la possibilità di ottenere spazio aggiuntivo pagando una determinata cifra in base all’opzione selezionata. Grazie a quest’applicazione potremo portare anche con noi e direttamente in mobilità tutti i nostri documenti, le immagini ed i video archiviati su Dropbox con la possibilità di visualizzarli e consultarli su iPhone ed iPad. L’app permetterà inoltre di condividere foto, video e documenti attraverso dei links e di aggiungere files ai “Preferiti” per una rapida consultazione.

1Password

Completa applicazione per la memorizzazione delle password web su iPhone. L’app consente anche di memorizzare le password delle carte di credito, di inserire note “segrete”, di condividere tutti su Dropbox e di usare un browser web privato integrato.

Screens VNC

Con questa app potrete controllare a distanza il vostro Pc o il vostro Mac, direttamente da iPhone. Screens integra iCloud, SSH keys, interfaccia semplice e funzionale e tante funzioni per controllare ogni aspetto del proprio computer. A distanza.

Youtube

YouTube per iOS consente di accedere all’immenso catalogo di filmati, cercare video e tra i canali (anche tramite ricerche vocali), avviare query in grado di auto-completarsi, “abbonarsi” a canali, leggere commenti, attivare sottotitoli, condividere video su Google+, via email, su Facebook o Twitter. È localizzata in italiano, usa una barra laterale l’interfaccia ricorda un po’ quella di Sparrow o Facebook. Un’applicazione che non fa rimpiangere quella che era stata sviluppata da Apple e che è ora non più disponibile.

TripAdvisor

TripAdvisor è la app del noto portale dedicati ai viaggi che permette di consultare, postare e condividere i giudizi su hotel, ristoranti e altre mete dei viaggi. Con le ultume release l’app è diventata universale e può essere utilizzata su iPhone, touch e iPad. Interessante anche la nuova funzione “Prima vedo e poi vado”: sfruttando la realtà aumentata è possibile visualizzare le opinioni degli utenti su hotel, ristoranti e molto altro ancora direttamente all’interno delle mappe o dalle visuale Street View di Google. Ma il nucleo dell’applicazione è la possibilità di consultare i pareri di altri viaggiatori su ogni sorta di struttura turistica e servizio turistico e di avere un quadro chiaro su cosa scegliere in base alle vostre preferenze.

Mappe

Nell’ultima versione, iOS 6. la novità più importante è sicuramente data dall’applicazione Mappe. Apple ha abbandonato Google Maps e, con l’aiuto di aziende terze come TomTom, ha realizzato da zero un software di navigazione satellitare online, e gratuito, molto interessante. Non un restyling, insomma, ma un’app tutta nuova.

Puffin

Puffin Web Browser è necessario se volete visualizzare tutti quei siti con contenuti che richiedono Adobe Flash Player.

fonte | thenextweb

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS