Apple: gli utenti seguono di più gli aggiornamenti

578
3
CONDIVIDI

Al contrario degli utenti Microsoft che perdono molto tempo per aggiornare i loro computer, gli utenti Apple possono velocemente aggiornare i propri dispositivi appena sono disponibili nuove release. La dimostrazione ci viene data da alcuni dati analizzati e rilasciati in un articolo su Computerworld che mostrano come le ultime tre versioni di OS X sono state adottate molto più velocemente rispetto al sistema operativo Microsoft.

Le ultime tre versioni, rispettivamente 10.6, 10.7 e 10.8, cioè Snow Leopard, Lion e Mountain Lion, sono state adottate da più di un terzo degli utenti Mac. Infatti tra tutti gli utenti un terzo hanno eseguito l’aggiornamento alla nuova versione. Dopo 5 mesi dal lancio, Snow Leopard si trovava su più del 32% dei computer Apple, mentre Lion e Mountain Lion, arrivati rispettivamente nel 2011 e 2012, dopo 5 mesi dalla presentazione erano già installati sul 29% dei Mac.

Per fare un paragone, 5 mesi dopo l’avvento di Windows 7 solo l’11% degli utenti PC avevano effettuato l’aggiornamento al nuovo sistema operativo. Per non parlare di Windows Vista, solo il 5% degli utenti. Windows 8, rilasciato nell’ottobre del 2012, sembra al momento essere proiettato sulla stessa traiettoria di Windows Vista ma è ancora passato troppo poco tempo per avere dati attendibili e fare supposizioni.

Non si sa perché gli utenti Mac aggiornino più in fretta i loro Mac rispetto agli utenti Microsoft. Una causa di questo ritardo, o meglio dire non aggiornamento alle versioni successive, può essere il prezzo delle nuove release. Come sappiamo Apple ha venduto entrambe le tre versioni sotto i 30 dollari, mentre le cifre per aggiornare Windows ammontano in media dai 50 ai 160 dollari.

Solo con Windows 8 abbiamo una diminuzione dei prezzi, infatti Microsoft si è aspirata ad Apple vendendo l’aggiornamento sui 40 dollari fino a gennaio 2013. La differenza fra gli OS Apple e quelli Windows può essere anche la facilità dell’aggiornamento. Come sappiamo aggiornare un Mac Apple è davvero banale mentre adoperare lo stesso su un PC Windows potrebbe ricorrere più tempo.

I dati statistici di Net Applications mostrano nel frattempo una gara serrata tra gli utenti Snow Leopard, Lion e Mountain Lion per accaparrarsi il primo posto tra i sistemi più utilizzati dagli utenti Mac. Alla fine di novembre il terzetto era sostanzialmente in parità, con Snow Leopard sul 30% dei Mac degli utenti e Lion e Mountain Lion sul 29.9% e 29.3%.

fonte | Macitynet

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS
  • Sono più aggiornati perché gli utenti mac sono quasi tutti consapevoli di cos’hanno tra le mani mentre una buona parte degli utenti windows non sanno nemmeno cosa sia un sistema operativo.