Philips ErgoSensor: monitor innovativo con un occhio alla salute dei clienti

1062
0
CONDIVIDI

Quest’oggi ci troviamo a descrivere un prodotto decisamente unico nel suo genere: un monitor intelligente che ci aiuta nel posizionarsi correttamente per il lavoro il Philips 241P4LRY ErgoSensor.

Da sempre Philips ha dimostrato di tenere particolarmente al benessere fisico dei sui clienti, è grazie a questo spirito infatti che nasce questo interessante monitor, dotato di ErgoSensor, cioè di un sistema di controllo della postura, e della distanza dal monitor dell’utente, inoltre sempre grazie a questo sensore posizionato centralmente sul lato superiore del monitor è possibile ottimizzare i consumi, infatti allontanandoci dalla posizione di lavoro automaticamente il monitor si setta nella modalità risparmio energetico riducendo la luminosità e il contrasto, per poi ritornare normale appena ci si riposiziona frontalmente allo schermo.

L’ergonomizzazione della postazione di lavoro è inoltre garantita da un sistema di fissaggio del pannello video che consente facilmente la regolazione dell’altezza dello schermo (130 mm di escursione consentono l’utilizzo dello schermo su qualsiasi scrivania a persone con altezze anche molto diverse, inoltre è comoda la possibilità di far arrivare la cornice dello schermo quasi ad altezza zero per facilitare ulteriormente la lettura in situazioni lavorative particolarmente impegnative), una rotazione oraria di 90° e un’inclinazione da -5° a 20°.

Le dimensione di questo monitor sono di tutto rispetto,stiamo parlando infatti di un prodotto di 24″ con una diagonale di ben 61cm, nel dettaglio il monitor presenta le seguenti dimensioni:  565 x 518 x 220 mm chiaramente con piedistallo di fissaggio agganciato.

Le plastiche di questo prodotto sono come di consueto per Philips sufficentemente rigide e stabili, i colori primari impegati nella loro costruzione sono il nero e l’argento utilizzato per le superfici maggiormente visibili, dello stesso colore anche il piedistallo che si presenta estremamente stabile e resistente con le regolazioni applicabili facilmente settabili senza alcun tipo di sforzo, inoltre l’aspetto estetico è molto curato e la linea generale è estremamente elegante. Nella parte frontale del monitor si trovano incassate nello stesso anche le casse acustiche da 1,5W (2) precisamente sono posizionate lungo una linea curva che taglia la parte inferiore della scocca del pannello, soluzione   questa elegante ma che ahimè di certo non aiuta la qualità degli speaker (suono metallico, pochi bassi e volume generale relativamente basso) di cui, a mio avviso si poteva fare anche a meno.

Il 241Plry si fregia anche di avere una vasta connettività che lo rende estremamente versatile nel suo impiego: trovano infatti spazio su questo monitor 1 X DisplayPort, 1 X DVI-D (digitale, HDCP), 1 X VGA (analogico) e un comodissimo HUB 4 porte USB 2.0 collegabile al pc tramite un ulteriore connettore USB type B (il cavo però non è compreso nella confezione) inoltre come già accennato prima il Monitor è dotato di ingresso audio Jack da 3,5mm e ulteriore uscita audio per le cuffie anteriore sempre con jack da 3,5mm.

Dettagli Tecnici

Il monitor Philips è dotato di pannello LCD retroilluminato W-Led, come dicevamo prima da 24″ con diagonale di 61 cm, il contrasto reale è di 1000:1 metre quello dinamico raggiunge i 20.000.000:1 (SmartContrast), formato 16:9, tempo di risposta medio 5ms e luminosità di 250 cd/m2. Valori di tutto rispetto per un prodotto che prove alla mano sembra adattarsi egregiamente a qualsiasi compito gli venga proposto.

Il monitor è inoltre dotato di funzione smartImage che permette con l’ausilio di un tasto sul pannello frontale di selezionare le impostazioni più adatte per il lavoro che si sta svolgendo (Dinamic, Film, Gioco, …) con regolazioni automatiche della luminosità e del contrasto, il dot pitch è suffciente per gli impieghi più disparati meno per quelli in cui si necessità precisione elevata (grafica vettoriale).

Il Philips 241Plry svolge il proprio compito abbastanza agevolmente anche in ambienti molto luminosi tuttavia in caso di luminosità diretta lo schermo diventa difficilmente leggibile, buono invece l’angolo di visualizzazione 170° orizzontale e 160° Verticale che unitamente alle regolazioni attuabili consente di vedere il monitor praticamente in qualsiasi posizione.

Le regolazioni dello schermo sono accessibili da OSD multilingua,essenziale e ben comprensibile, avviabile grazie all’impiego di 4 pulsanti a sfioramento (touch) posti in basso sul lato destro dello schermo, nell’uso di questo sistema touch ho riscontrato qualche difficoltà essendo l’arrea attivabile molto ridotta e decisamente poco sensibile.

Il sistema ErgoSensor è utile e mai eccessivamente invasivo, le regolazioni (consigli) vengono comunicate tramite una finestra popup che si apre nella parte inferiore destra dello schermo, tuttavia la risposta alla variazione di posizione non è così elevata come non è così veloce nel rendersi conto dell’allontanamento dalla posizione di lavoro, in linea di massima trovo questa, una dotazione utile ed efficace soprattutto per chi trascorre tantissime ore davanti al monitor.


Prodotto: 241P4LRY ErgoSensor
Produttore: Philips
Prezzo: in offerta a 269€ su Amazon.it.
Giudizio: 8/10 – I ridotti consumi garantiti anche dal pulsante 0W posto sul retro del monitor, e l’occhio attento della Philips anche ai materiali impiegati (alta riciclabilità e bassi costi di smaltimento) rendono questo monitor un’ottimo prodotto adottabile in qualsiasi circostanza lavorativa e non, unico vero neo probabilmente è da riscontrarsi nel comparto audio non all’altezza delle caratteristiche del monitor, ma poco male non è quello il suo impiego principale.
Dove Acquistare
: nei migliori rivenditori di elettronica di consumo.


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS