Google Maps e l’isola che c’è ma non c’è

579
0
CONDIVIDI

Gli scienziati australiani sono alle prese con un bel dilemma, o meglio, una storia assurda. I ricercatori dell’Università di Sydney hanno riferito che nel luogo dove si trova questa fantomatica Sandy Island c’è solamente acqua. Però su Google Maps è presente. Come mai? Si tratta di un’isola che solo i satelliti di Google sono riusciti a scovare? Si tratta di un’isola fantasma in grado di scomparire? E’ Atlantide?

No, non è nulla di ciò. Più semplicemente si tratta di una brutta figura da parte del colosso di Mountain View, che ha “scoperto” questa isola grazie a delle vecchie carte nautiche errate. Quindi, ricopiandole, è stata inserita l’isola, che se vista in modalità satellite è oscurata. Ma per evitare equivoci si sono fatti rilevamenti satellitari anche con la partecipazione della National Geographic e indovinate qual’è stato il risultato?

potete trovare l’isola qui.

fonte | TheVerge

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS