iOS 6, via il bug degli iMessage su telefoni rubati

621
0
CONDIVIDI

Sembra che con iOS 6 Apple abbia risolto un importante bug relativo all’invio di messaggi tramite iMessage ad iPhone rubati.

Lo scorso dicembre erano iniziati dei problemi a causa di un bug nella gestione degli iMessage che finiva col recapitare i messaggi agli iPhone e iPad rubati nonostante il cambio della SIM, la cancellazione da remoto e perfino dopo una modifica alla password. La buona notizia è che, dati alla mano, iOS 6 risolve definitivamente il problema. Nonostante Apple abbia negato la presenza di tale bug sembra che la compagnia lo abbia definitivamente risolto in iOS 6 obbligando tutti i dispositivi a reinserire le credenziali in caso vengano modificate le impostazioni dell’Apple ID, come riportato da The Next Web:

Secondo una fonte a conoscenza delle attività di Apple per risolvere la questione, il problema sarebbe stato risolto in iOS 6 tramite una serie di controlli inseriti in iMessage. Il più importante riguarda l’uso del sistema push per obbligare un utente a reinserire la password per usare iMessage in seguito ad una modifica nelle credenziali dell’Apple ID.

In caso un iPhone venga rubato, quindi, non servirà altro che modificare la password del proprio Apple ID per obbligare il dispositivo a chiedere l’inserimento della nuova password per il ricevimento e l’invio di nuovi messaggi sul proprio account iMessage. L’uso del ripristino remoto impedirà inoltre l’invio di messaggi dall’iPhone rubato. Questa novità rappresenta sicuramente un passo in avanti per quanto riguarda la sicurezza dei dispositivi dell’azienda californiana e potrà tornare utile a tutti coloro ai quali sia stato purtroppo rubato un iPhone.

fonte | appleinsider

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS