Nokia Lumia 920: la recensione

3866
7
CONDIVIDI

Nokia sta cercando di costruirsi un dopo Symbian, storico sistema operativo ormai prossimo alla pensione, e per rimanere ad alti livelli in questo settore, l’accordo con Microsoft è stato a dir poco vitale. Questo patto dai reciproci interessi ha spianato la strada per l’arrivo dei Lumia, famiglia di smartphone “made in Finland” aventi come sistema operativo il neonato Windows Phone. L’impatto avuto dal Lumia 710 prima e dal Lumia 800 poi, è stato più che positivo. Questo iniziale successo, ha spinto Nokia ha realizzare altri due smartphone di ottimo valore, come il low-cost Lumia 610 e il top di gamma Lumia 900.

Con l’arrivo di Windows Phone 8, la nuova versione del sistema operativo mobile di Microsft, Nokia non poteva che essere in prima fila. Il primo smartphone dotato di questo nuovo S.O. avrebbe dovuto stupire, sia per caratteristiche che per funzionalità. Nokia ha lavorato molto su questi due aspetti realizzando un ottimo smartphone, con tante features esclusive, anche estetiche.

Iniziamo parlando proprio dell’aspetto estetico: il Lumia 920 è quasi identico al Lumia 900, solo che leggermente più grande. Per questo modello, Nokia ha pensato bene di mettere a disposizione dei consumatori diverse colorazioni. E’ infatti disponibile in Giallo, Rosso, Argento, Nero e Bianco. All’interno della confezione troverete anche le cuffie In-Ear dello stesso colore dello smartphone, quindi ponderate bene prima di scegliere il colore. Piccola parentesi sulle cuffie: solitamente Nokia cura molto questi dettagli con i suoi smartphone di alta fascia, ma in questo caso, gli auricolari lasciano un po’ a desiderare. Da un rapido test abbiamo infatti notato che le EarPods di Apple superano di gran lunga questa cuffie, soprattutto per ampiezza dei bassi.

Continuiamo con le caratteristiche estetiche parlando del peso, forse la più importante nota negativa di questo Lumia 920. I 185 grammi sono eccessivi per un dispositivo di ultima generazione come questo, basti pensare che l’iPhone 5 pesa appena 112 grammi. Tuttavia, Nokia può godere di una valida attenuante: il Lumia 920 è infatti il primo smartphone capace di ricaricarsi via Wireless, senza l’utilizzo di custodie.  Tramite un apposito cuscinetto, da acquistare separatamente (in regalo se acquistate ora il device), il dispositivo si ricaricherà senza bisogno di collegare fili. Per maggiori dettagli su questa funzionalità, con annessi pregi e difetti, vi consigliamo di leggere questo nostro articolo.

Passiamo ora all’hardware: il Lumia 920, grazie al nuovo Windows Phone 8 che supporta i processori a multi-core, è dotato di un potente processore Qualcomm Snapdragon S4 dual-core da ben 1.5Ghz. L’apertura delle applicazioni è nettamente più veloce rispetto a quanto accade su Lumia 900, infatti app come ANSA o TGCOM impiegano appena due secondi per avviarsi. Lo stesso discorso non può essere fatto per l’accensione e lo spegnimento del dispositivo, che sorprendentemente risultano essere più lente che su Windows Phone 7.

Il display è da 4,5 pollici con una buona risoluzione di 1280×768 pixel. Ciò che colpisce di questo display non è tanto la risoluzione, che comunque è perfettamente nella media degli attuali smartphone di fascia alta, ma la profondità del nero. Il nero è veramente eccezionale su questo dispositivo, grazie anche alla nuova tecnologia Puremotion HD+ di cui è dotato il display. Se vi capita di vederlo in qualche negozio, fate caso alla parte frontale, in alto, dove si trova il logo Nokia: è davvero difficile distinguere dove finisce il bordo e dove comincia lo schermo. Nokia afferma che questo display è il migliore sul mercato, ma personalmente credo che sia leggermente inferiore a quello dell’iPhone 5, che rimane al primo posto.

Affrontiamo ora il discorso dotazioni multimediali. Quando Nokia presentò questo Lumia 920, in molto rimasero affascinati dalla camera posteriore, una 8 megapixel con tecnologia PureView accompagnata da un dual LED ad alta potenza a impulsi corti. Pensavo veramente che questa camera potesse stupirmi, e così è stato, però in negativo. Ho scattato alcune foto, paragonandole con quelle scattate con iPhone 5, HTC One S e Lumia 900 (scattate lo stesso giorno e con le stesse condizioni di luce ambientale) notando che la camera è sì di ottimo livello, ma non così sorprendente come si dice.

Si comporta molto bene nelle foto interne, mentre non mi ha soddisfatto per nulla nelle foto esterne. Guardate qui, trovate le quattro foto scattate all’esterno a confronto, tutte a grandezza naturale. Qui invece trovate lo stesso confronto, solo con le foto scattate all’interno.

Per quanto riguarda i video invece, trovo la camera posteriore più che ottima. Qui sotto trovate il video test registrato da noi con configurazione alta qualità, a 1080p. Windows Phone 8 non permette poi di effettuare zoom, scelta che condivido in pieno visto che zoommare un video ripreso con uno smartphone è del tutto inutile. Ottima anche la camera frontale.

Le connettività soddisfano a pieno le esigenze dei consumatori, anche i più esigenti, troviamo infatti il supporto alla rete LTE 4G, oltre alle normali reti GSM e 3G, Wi-Fi, GPS (con software di navigazione completo e gratuito Nokia) e tutti gli altri sensori presenti ormai su qualsiasi smartphone, anche l’NFC.

Infine parliamo della batteria. In molti si stanno lamentandoper i problemi legati alla batteria di questo nuovo Lumia 920, ma non solo. Tutti i possessori di un nuovo Windows Phone 8 sembrano soffrire una batteria poco duratura. Questo problema potrebbe essere risolto però disabilitando l’opzione NFC. Disabilitando questa opzione la batteria, da ben 2.000 mAh, svolge il suo lavoro come deve, permettendovi di arrivare a fine giornata con uso medio/intenso. L’abbiamo messa alla prova ricaricandolo fino al 100% il dispositivo ed effettuando una chiamata di circa 1 ora. Al termine della conversazione, il Lumia 920 aveva perso soltanto 8 punti percentuali, arrivando da 100% a 92%. Non male.La ricarica Wireless e poi molto più rapida di quanto ci potessimo aspettare, infatti per passare dal 21% al 100% ha impiegato all’incirca 4 ore.

Di seguito trovate una videorecensione che vi riassume un po’ il tutto.


Prodotto: Lumia 920
Produttore: Nokia
Prezzo: 599€
Giudizio: 9/10 – il Lumia 920 è il Windows Phone 8 per eccellenza, almeno ad oggi. Nokia ha svolto veramente un ottimo lavoro con questo dispositivo, anche se lo preferivo un po’ più leggero e sottile, anche a scapito della ricarica Wireless, utile fino ad un certo punto.
Dove Acquistare: sullo store Nokia o nei migliori rivenditori.


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS
  • Ayrton

    Scusi ma ritengo la sua recensione, INUTILE perché troppo di parte inoltre non evidenzia le innovazioni da parte della nokia non mi metto ad elencarle(ho visto che ha già pensato qualcun’altro in un altro articolo) Poi: “La ricarica Wireless e poi molto più rapida di quanto ci potessimo aspettare, infatti per passare dal 21% al 100% ha impiegato all’incirca 4 ore” ma si rende conto??? Io l’ho provato e non si notava tanto il peso esagerato perché distribuito in maniera maestrosa. Poi ha visto i test di resistenza?????????? A 8 persone che conosco gli è caduto a terra per la prima volta il ben 659euro Iphone 4S e in 7 hanno pagato 200 euri ad aggiustarlo(uno salvo). Ho sempre considerato iphone migliore di tutti, ma non è più così, diamo a Cesare quel che è di Cesare. Io non spendo 839 euri (32gb)per un 4s più lungo e più sottile. Cmq resta il mio secondo smartphone preferito.
    Non vorrei essere stato troppo scortese, ma ripeto che la sua recensione è troppo di parte. In tali lavori secondo me bisogna essere oggettivi.(anche se il giornalismo continua a deludermi)

    • Ciao Ayrton, grazie per la critica, sempre ben accetta! Allora sono felice possessore di un iPhone 5 ma non sono così di parte come dice lei :) Amo Windows Phone 8 e questo Lumia 920 mi piace da morire. Non posso però non notare come uno smartphone di ultima generazione sia più grosso e più pesante del modello precedente, il Lumia 900. Non posso non far notare questo. E per quanto riguarda il peso, nessuno dice che è mal distribuito, ma sono sempre quasi 200 grammi, troppi!

      Tutte le aziende puntano al ribasso, non solo Apple. Anche Samsung ha fatto lo stesso con il Galaxy S III, che è più sottile e leggero dell’S II. Apple lo sta facendo da sempre. Ma non è tanto questo il punto.

      Secondo il mio punto di vista (è il mio pensiero) un dispositivo mobile deve essere il più leggero possibile, e anche il più sottile possibile, per motivi di pura portabilità. Quando Apple ha lanciato un iPad (3) più spesso dell’iPad (2) sono stato il primo a criticare. Lì però c’era di mezzo il Retina, e allora ok, ma qui una cavolo di ricarica Wireless.

      Prova ad immaginarti per un secondo un Lumia 920 senza ricarica Wireless ma spesso come l’iPhone 5 o il Galaxy S III, oltre ad avere più stile sarebbe stato forse il miglior smartphone in commercio. Se poi tu preferisci poggiarlo sul cuscino per ricaricarlo, allora sono d’accordo con te, ma sono sempre opinioni personali!

    • Ma che recensione sarebbe senza opinioni personali? È quella la cosa importante, le caratteristiche hardware ormai si sanno a memoria da tante volte le abbiamo sentite ripetere sui vari blog.
      Quello che serve è sapere in realtà com’è avere lo smartphone in mano e quali sono i pregi e difetti per una persona che lo usa come smartphone principale.

  • Premetto che sono stato possessore di iPhone 4s e Galaxy SIII,

    Bene allora stando a quanto dice lei, ” Tutte le aziende puntano al ribasso, non solo Apple. Anche Samsung ha fatto lo stesso con il Galaxy S III, che è più sottile e leggero dell’S II. Apple lo sta facendo da sempre. “, tra un paio d’anni avremmo i nostri smartphone ultraleggeri da 20 grammi? Evidentemente no, oltre un certo limite non si potrà scendere per un bel po di anni, per cui non continuiamo ad impuntarci sull’unico spigolo su cui ci si puo attaccare su questo smartphone. Io non sono un giornalista ma un ragazzo di 21 anni molto appassionato di tecnologia e appena ho iniziato a leggere la sua recensione ho subito pensato che lei fosse un po troppo di parte, sarà anche vero che le recensioni alla fine sono un insieme di opinioni personali e ognuno ha ovviamente le sue, ma un pochino di piu di obbiettività sarebbe stata gradita.

    Tornando al discorso del peso io dico che non si puo giudicare uno smartphone “pioniere” come questo gioiello finlandese perchè pesa di piu del melafonino di 70g. Ho sempre avuto apple e penso sia ancora una grande azienda con grandi qualità ma ormai senza Jobs è destinata un po ad eclissarsi, tornerà il tempo di Nokia e della sua qualità che ha sempre contraddistinto quest’azienda nordica.

    E poi detto tra noi, sarò un tipo alla buona ma preferisco di gran lunga sentire la MASSA di un oggetto tra le mani che sentire una piuma.

    Alessandro

    • Ma infatti non diciamo che il Lumia 920 non va bene perché pesa di più, ci limitiamo a commentare il fatto che ci si accorga del peso maggiore se si confronta lo smartphone con altri di fascia alta.

  • Effettivamente la recensione è molto pro iPhone. Un esperto che sta facendo un confronto fra 2 prodotti senza accennare il prezzo……. obbiettivamente il risultato del confronto deve essere il rapporto fra qualita’/prezzo ( nettamente a favore di Nokia). Vi faccio notare che il differenziale è di circa il 40% , diciamo che sarebbe come se si paragonasse un autovettura da 20.000 euro con una da 28.000 euro.