Apple: nessuna App dovrà avere la parola “Memory”

586
0
CONDIVIDI

Secondo quello detto dalle voci del web Apple avrebbe citato in giudizio uno sviluppatore tedesco di iOS per aver usato nel nome della sua App la parola “Memory“(memoria). Sembrerebbe infatti che la società di Cupertino abbia i pieni diritti di questa parola per le App, come mai?

Il Dev in questione è Match Darren Murtha il quale ha deciso di eliminare l’App dallo Store per cambiargli nome, visto che Apple ne possiede i diritti in Armenia, Austria, Bosnia Herzegovina, Bielorussia, Belgio, Brasile, Croazia, Repubblica Ceca, Danimarca, Egitto, Ecuador, Estonia, Finlandia, Francia, Georgia, Germania, Grecia, Ungheria, India, Italia, Lettonia, Liechtenstein, Lituania, Lussemburgo, Macedonia, Montenegro, Paesi Bassi, Norvegia, Perù, Polonia, Portogallo, Federazione russa, Serbia, Slovacchia, Slovenia, Corea del sud, Spagna, Svizzera, Turchia, Ucraina e Venezuela. Ma la domanda rimane, come mai?

fonte | Electronista

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS