Apple perde il diritto al marchio iPhone in Messico

551
0
CONDIVIDI

Apple ha appena perso un’ingiunzione che avrebbe permesso di continuare a vendere prodotti con il marchio iPhone in Messico. Un tribunale di Città del Messico ha emesso la sentenza giovedì scorso, e nega la richiesta di ingiunzione di Apple sulla base del fatto che il marchio iPhone è troppo simile alla pronuncia iFone, un marchio di proprietà di una società messicana, che ha registrato il suo nome quattro anni prima che Apple depositò il marchio iPhone. La decisione nasce da una azione legale che Apple ha presentato nel 2009, chiedendo che la società interrompesse l’utilizzo del marchio iFone, al fine di scongiurare la possibilità di confondere i consumatori.

Un tribunale messicano ha citato la precedente registrazione del nome commerciale nel rifiutare la richiesta di Apple, e la società messicana ha cercato anche di bloccare le vendite dell’iPhone con il suo nome in Messico.

iFone è una società di telecomunicazioni e vendita di sistemi e servizi di comunicazione, comprese le interfacce basate su IP per le chiamate telefoniche, servizi di ufficio virtuale, e software per sistemi di commutazione. Conta Microsoft Maxcom, Axtel e avay tra i suoi clienti

La decisione potrebbe avere un impatto notevole sul mercato degli smartphone in Messico. Telcel e Movistar, numeri uno e due della telefonia, hanno in programma di iniziare le  vendite delll’iPhone 5 venerdì.

fonte | Electronista

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS