Poker Online: che ne pensano i professionisti?

851
0
CONDIVIDI

Ormai ci bombardano quotidianamente con pubblicità relative al Poker Online ed ai relativi eventi, come le World Series of Poker: è impossibile insomma non rendersi conto del fenomeno in continua crescita. In questo nostro paese sempre più in crisi, il gioco online sembra essere uno di quei pochi settori che incassa quattrini a palate.

Ma i veri amanti del Poker sono felici di questa novità? I campioni pluripremiati del Texas Hold’em cosa ne pensano di questa svolta hi-tech?

Beh, secondo uno studio recente, i giocatori professionisti americani non amano questa svolta futuristica. I giochi online, soprattutto sui social network, vengono evitati in modo massiccio dai professionisti. Infatti, essi non vogliono che questo gioco possa essere considerato “alla portata di tutti”.

La diffusione di smartphone e tablet non semplifica certo le cose, permettendo infatti a sempre più utenti di intraprendere una mini-carriera nel gioco del poker. Tuttavia, i professionisti non devono dimenticare che è proprio grazie alla tecnologia e al gioco online che il poker ora viene considerato uno sport dove abilità è una componente prevalente rispetto alla fortuna.

E voi cosa ne pensate? Pensate che il gioco del poker possa essere di gran lunga migliore senza i vari siti di giochi online oppure pensate che sia nettamente più comodo giocare quando e come si vuole via PC, tablet o smartphone?

Per saperne di più sul poker online vi invito a seguire le guide messe a disposizione da www.poker.it, il portale italiano di riferimento sul poker giocato via internet: guide gratuite, approfondite ed anche con video che mostrano come applicare mosse molto particolari.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS