NanoSIM, la società propone una piattaforma per pagamenti

352
0
CONDIVIDI

 

Giesecke & Devrient (G & D), la società tedesca che è distro le nano-SIM, propone una piattaforma per effettuare i pagamenti sui dispositivi mobile. . Chiamata Portigo SmartTrust, la soluzione richiede agli utenti di scaricare un’applicazione dedicata che interagisce con un elemento hardware sicuro – una NanoSIM di G & D, ad esempio – prima di interfacciarsi con i diversi fornitori di servizi, come le banche. Allo stato attuale, lo standard è incentrato su NFC come metodo di pagamento principale, ma G & D dice che il sistema funzionerà anche con altri standard, ciò che è più importante è il processo ed il backend.

Anche se suona come un altro standard competere nel affollato mercato dei pagamenti su dispositivi mobile , G & D non sta cercando di competere con artisti del calibro di VISA o MasterCard. Al contrario, propone la sua soluzione a diventare un modo per memorizzare le carte di pagamento, carte di viaggio, carte fedeltà, coupon e carte d’identità in modo sicuro. Essa fornirà un quadro di riferimento per le aziende che intendano effettuare rapidamente “widget” che i vettori possano aggiungere al loro backend. A suo credito, G & D dice che il sistema sarà compatibile con Windows Phone, iOS, Android e BlackBerry, ma se aziende come Apple permetteranno un app che compete con il loro proprio software nel loro ecosistema non è sicuro. Non c’è nessuna data di uscita in vista per Portigo SmartTrust, la proposta dovrà ottenere l’approvazione dei vettori e dei partner di pagamento prima che diventi una realtà.

fonte | The Verge

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS