Ecco perché Apple fa pagare così tanto l’iPad mini

858
0
CONDIVIDI

Martedì Apple ha presentato la sua nuova gamma di prodotti, ma le azioni della società continuano ad affondare. Gli analisti prevedono che, come Google, anche Apple avrà delle perdite per questo trimestre, principalmente a causa dei ritardi di produzione dell’iPhone 5. Apple annuncerà i suoi dati trimestrali nella serata di oggi.

Gli analisti stanno prendendo in considerazione l’idea che l’iPad mini possa avere un effetto negativo su Apple per via del suo prezzo. Con un costo pari a 329 dollari, l’iPad mini costa solo 30 dollari in più dell’iPod touch, che ha lo stesso chip A5. L’iPad mini, con un display da 7,9 pollici, costa 130 dollari in più del Google Nexus 7, che ha la metà della memoria dell’iPad mini, uno schermo di dimensioni simili e un processore più veloce.

Come da previsione, i dirigenti Apple hanno giocato molto sul design definendolo “fantastico” e “incredibile”, lasciando poco spazio alle qualità hardware dell’iPad mini, nonostante i vari confronti con il Nexus 7, che è stato deriso per il suo guscio in plastica e per lo schermo più piccolo.

Il capo designer di Apple, Sir Jony Ive ha parlato dell’iPad mini esaltando il fantastico design e sottolineando che non si tratta di un iPad rimpicciolito, ma piuttosto una “concentrazione” dell’originale tablet Apple.

Secondo l’IDC, le spedizioni di tablet esploderanno nel corso dei prossimi anni, aumentando da 117 milioni di quest’anno a 261 milioni nel 2016, con Apple che cannibalizza il 60% del mercato, seguita da Google con la piattaforma Android e Microsoft con Windows 8.

Presumibilmente una nuova generazione di iPad mini con un processore A6 e Retina display, con lo stesso prezzo della versione attuale dovrebbe arrivare per la metà del 2013 (speriamo che questo non sia il primo rumors sulla prossima generazione dell’iPad mini).

fonte | cnet

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS