iFixit smonta il nuovo MacBook Pro da 13″ con Retina display

691
0
CONDIVIDI

Come al solito, iFixit ha messo le mani su alcuni dei prodotti più recenti prodotti che Apple ha annunciato martedì, oggi tocca al nuovo MacBook Pro da 13″ con il retina Display.

iFixit ha smontato il primo MacBook Pro con display Retina, e lo ha definito “il portatile meno riparabile”. Con il modello da 13 pollici, Apple ha apportato alcune piccole modifiche sul fronte della riparabilità, ma sono stati trovati ancora gli stessi problemi, e per questo è stato dato un voto di 2 su 10 in riparabilità, un punto in più rispetto al modello da 15″.

iFixit ha spiegato come il modello da 13 pollici è leggermente più riparabile rispetto a quello da 15 pollici:

Il MacBook Pro da 13 pollici con retina display è più riparabile rispetto al modello da 15 pollici. Una voltra dentro, ci sono voluti “solo” 15 minuti di leva per rimuovere la batteria, e non hanno forato la cella della batteria. È un’impresa fattibile, ma lontani dalla riparabilità del MacBook Pro non retina…

Il rapporto fa osservare che le celle della batteria sono state riorganizzate per permettere ai progettisti di “infilare l’SSD sotto il trackpad”. All’interno iFixit ha trovato i seguenti chip:

  • Intel Core i5-3210m 2,5 GHz
  • Hynix H5TC4G83MFR 8 GB SDRAM DDR3L
  • Intel BD82QS77 per il controller dell’HUB
  • Intel Thunderbolt DSL3510L

fonte | 9to5Mac

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS