AMD perde 157 milioni di dollari, licenziamento per il 15% dei lavoratori

327
0
CONDIVIDI

Il periodo no di AMD viene confermato dalle ultime perdite trimestrali di 157 milioni di dollari, ricavi in calo del 10%, e una riduzione del 15% della sua forza lavoro. AMD ha registrato per il Q3 del 2012 un fatturato di 1,27 miliardi di dollari, un calo del 10% rispetto allo scorso trimestre, e del 25% rispetto all’anno scorso.

Di conseguenza, AMD ha annunciato un piano di ristrutturazione, dove dovrà licenziare il 15% della sua forza lavoro in questo trimestre. Questo dovrebbe tradursi in circa 1.700 dipendenti in meno. E la società da lavoro a ben 11.813 persone. Lo scorso novembre, l’azienda ha licenziato 1.400 dipendenti, e ha perso anche molti dirigenti. Il AMD CFO Thomas Seifert ha lasciato l’azienda il mese scorso. AMD dichiara che vorrebbe arrivare a 20 milioni di dollari per il Q4 e 190 milioni di dollari per il 2013.

Per i dipendenti, le cose potrebbero andare peggio. Nei rapporti della scorsa settimana, AMD ha dichiarato che ci saranno dei rapidi cambiamenti nel settore dei PC, che è in declino:

L’industria dei PC sta attraversando un periodo di cambiamento molto significativo che sta influenzando l’ecosistema e AMD. Di conseguenza, dobbiamo accelerare le nostre iniziative strategiche per posizionare AMD, e approfittare di questi cambiamenti per mettere in atto un modello di business sempre più a basso costo. I nostri sforzi di ristrutturazione sono stati progettati per semplificare i nostri cicli di sviluppo dei prodotti.

AMD non è l’unico produttore di chip a risentirne, e le cose si stanno muovendo più velocemente. La società sta perdendo 100 milioni di dollari, principalmente a causa della sua ultima generazione di chip. AMD spera che Windows 8 possa scuotere un po’ le cose.

AMD afferma che sta creando un nuovo modello di business che dovrebbe aiutarla a pareggiare i conti a fine dell’anno prossimo. Per ora, l’azienda riferisce che le entrate continueranno a diminuire, e prevede anche un calo del 9% nel prossimo trimestre.

fonte | The Verge

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS