Intel in calo del 5% rispetto all’anno precedente

380
0
CONDIVIDI

Intel ha appena annunciato i suoi guadagni nel Q3 del 2012, con un fatturato di 13,5 miliardi di dollari, che rappresenta un calo del 5% dai 14,23 miliardi di dollari che ha guadagnato la società un anno fa. Nonostante la leggera flessione, il fatturato di Intel e le azioni hanno battuto le stime degli analisti. Business Insider riporta stime di 13,23 miliardi di dollari di fatturato e 0,50 dollari per azione. Il calo dei ricavi è stata trainata dalle entrate del gruppo PC client di 8,6 miliardi di dollari, in calo dell’ otto percento anno su anno, il gruppo dell’architettura Intel ha fatturato 1,2 miliardi, in calo del 14% anno su anno.

In una dichiarazione, il CEO di Intel Paul Otellini ha detto che i risultati della sua azienda “riflette un difficile contesto economico”. Anche se, purtroppo, non abbiamo sentito una parola sulla prima avventura della società nel mercato degli smartphone, Otellini ha detto, “siamo soddisfatti dei progressi continui degli Ultrabooks e dei telefoni ed entusiasti  per la gamma di processori Intel in arrivo sul mercato”.

Otellini ha riconosciuto che ci sono un sacco di variabili da tenere conto, ma è troppo presto per dire se i PC torneranno ai livelli di crescita precedenti o se scenderanno in modo permanente sul mercato. È molto eccitato da Windows 8, dicendo che porterà “un tocco di mainstream per la prima volta”. Anche se è troppo presto per dire se i consumatori abbracceranno il nuovo Windows 8, dicendo che “l’aggeggio non è nemmeno ancora stato lanciato”, ma ovviamente, Intel spera che sia un successo.

fonte | The Verge

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS