Scimmia dal volto umano

593
0
CONDIVIDI

La scimmia dal volto umano sta facendo il giro del web. Da quando è stata scoperta in una foresta nel cuore della Repubblica Democratica del Congo è diventata una vera e propria star.

Sarà per i suoi occhioni timidi, sarà per il suo sguardo, che sembra quello di un bambino spaurito, sarà per il suo manto biondo che ha lasciato a bocca aperta i ricercatori che si stanno ancora chiedendo come un grosso mammifero come lui sia rimasto così a lungo nascosto. Rimane il fatto che l’immagine della scimmia dal volto umano, una nuova specie mai vista, prima è ormai una delle fotografie più condivise sui social network.

Quando l’ho vista per la prima volta, sapevo che si trattava di qualcosa di nuovo e diverso. Io non sapevo quanto significativa questa scoperta fosse

queste le parole di John Hart, un ricercatore che da tempo opera in Congo, a Kinshasa, per la Lukuru Wildlife Research Foundation. Dopo anni di ricerca, ecco che ora il ricercatore può dirci più cose in merito a questo straordinario animale, con il pelo biondo caratterizzato da alcune macchie rosso chiaro. Scientificamente ora la scimmia dal volto umano porta il nome di Cercopithecus lomamiensis, mentre la popolazione locale l’ha sempre chiamata il lesula. Quello che colpisce sono i suoi grandissimi occhi, ma anche la sua affabilità con l’essere umano, dal momento che in uno scatto che forse ha dato proprio il via alla ricerca su questo animale la si vede tranquillamente giocare con una bambina, come se fosse un cane o un altro animale domestico.

fonte | hai sentito

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS