Corsa sul grattacielo ad Hanoi, vince un belga

118
0
CONDIVIDI

Ad Hanoi, in Vietnam, si è tenuta una speciale gara di corsa sul grattacielo più importante della città, la torre Landmark, grattacielo più alto della capitale e della nazione, con 72 piani.

La corsa, che fa parte del “Vertical World Circuit“, ha richiamato l’attenzione di atleti provenienti da venti Paesi, tra cui Stati Uniti e Italia. Nella corsa verticale i partecipanti hanno dovuto salire 1.912 gradini per raggiungere dal piano terra il 72esimo piano del grattacielo, con un dislivello di 350 metri. Il vincitore, oltre ai punti per il ranking mondiale, vincono un montepremi di 1.500 dollari.

Quest’anno, il miglior tempo tra gli uomini è stato siglato dal belga Omar Bekkali, che ha tagliato il traguardo in 10’06”, tre secondi più veloce del secondo classificato, l’italiano Fabio Ruga. Fra le donne ha vinto l’australiana Suzy Walsham, attuale leader del Campionato, davanti anche qui a una azzurra, Cristina Bonacina.

fonte | Yahoo

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS