Apple, scuse per i bug di Mappe e lavora per migliorarla

432
0
CONDIVIDI

Si è scateneta una vera e propria tempesta contro Apple e il servizio nativo Mappe che ha fatto il suo esordio con il nuovo sistema operativo mobile, iOS 6.

I numerosi errori, più o meno grossolani, non sono infatti di certo sfuggiti agli attentissimi occhi dei fan della Apple, così dopo le prime segnalazioni riprese da un pò tutti i media, la notizia è esplosa, tanto che ad intervernire sullo scottante argomento sono arrivate addirittura le parole di Trudy Miller, portavoce di Cupertino, che intervistato da John Paczkowski di AllThingsD, ha spiegato:

“I clienti in tutto il mondo stanno aggiornando ad iOS e alle sue oltre 200 nuove funzionalità incluse le Mappe di Apple. Siamo emozionati di poter offrire questo servizio con una quantità di feature innovative come Flyover, navigazione turn by turn e integrazione con Siri. Abbiamo lanciato questo nuovo servizio di mappe con la consapevolezza della sua portata, e sappiamo che è solo l’inizio. Mappe costituisce una soluzione basata sul Cloud, in grado di migliorare a mano a mano che la gente lo usa. Apprezziamo tutto il feedback ricevuto dai clienti, e stiamo lavorando duramente per migliorare la loro esperienza.”

Insomma indirettamente e con la solita eleganza che contraddistingue i comunicati Apple, Miller si è scusato con tutti gli utenti, confermando ciò che è nell’aria da alcune ore: gli ingegneri di Cupertino stanno già lavorando alacremente per la correzione dei bug ed a breve verranno supportati anche da nuova forza lavoro. Secondo quanto riferito da AppleInsider infatti, già da una settimana Apple ha provveduto ad inserire online un annuncio di lavoro dove ricerca ingegneri software esperti in sviluppo e rendering proprio per i prossimi aggiornamenti di Mappe su iOS.

fonte | theverge

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS