Pollia: il suo frutto è il più colorato al mondo

103
0
CONDIVIDI

Dalla Pollia, una pianta che cresce in diverse regioni dell’Africa quali l’Etiopia, l’Angola e il Mozambico e viene utilizzata principalmente come decorazione, nasce il frutto più colorato del mondo. Secondo gli studiosi dell’università di Cambridge, il frutto è composto dal materiale biologico più intensamente colorato presente in natura.

Nonostante dalle immagini si noti principalmente il colore blu e viola, gli studiosi affermano che al suo interno non sono assolutamente presenti queste pigmentazioni, ma l’effetto che si vede a occhio nudo è semplicemente un gioco di riflessi di luce generati da piccoli filamenti di cellulosa che formano strati di eliche all’interno delle cellule della buccia.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS