Parallels Desktop 8 per Mac: disponibilità e novità

670
0
CONDIVIDI

Parallels presenta oggi Parallels Desktop 8 per Mac, la nuova versione del software di virtualizzazione più venduto per l’esecuzione simultanea su Mac delle applicazioni Windows e Mac senza necessità di riavvio. Le nuove funzioni e i miglioramenti di Parallels Desktop 8 rendono la vita ancora più semplice agli utenti Mac che vogliono eseguire simultaneamente applicazioni Windows come Internet Explorer, OneNote, Quicken e altre.

Attraverso l’unione delle versioni più recenti dei due sistemi operativi più diffusi – OS X Mountain Lion e Windows – si dispiega infatti un ampio ventaglio di opportunità, che consente agli utenti di scegliere come e quando usare Mac o Windows. Sia visualizzando il familiare desktop di Windows a schermo intero, oppure lasciandolo in esecuzione “nascosta”, Parallels Desktop 8 fornisce prestazioni eccellenti nell’esecuzione delle applicazioni di produttività Windows, comprese quelle che richiedono un intenso uso di risorse grafiche, come se queste fossero state sviluppate per Mac. Gli utenti possono inoltre sfruttare la funzione Dictation di Mountain Lion nelle applicazioni Windows, organizzare le applicazioni “Metro-style” di Windows in Launchpad e visualizzare qualsiasi applicazione Windows sfruttando la brillantezza offerta dai display Retina.

Birger Steen, CEO di Parallels, afferma:

Non è necessario scegliere tra Mac e PC, dal momento che i Mac che eseguono Parallels Desktop 8 consentono di usare simultaneamente le applicazioni che meglio rispondono alle proprie esigenze, indipendentemente dal fatto che si tratti di un’applicazione per OS X, Windows, Google Chrome OS, Ubuntu o persino Android. Ogni giorno riceviamo commenti positivi su Parallels Desktop per Mac dalle più diverse tipologie di utenza: dagli studenti che usano Windows per le loro lezioni, agli sviluppatori che lavorano su dispositivi mobili con iOS e Android, agli uomini d’affari e ai genitori soddisfatti della libertà che Parallels Desktop offre loro.

Parallels ha anche annunciato la disponibilità di Parallels Desktop 8 Switch to Mac Edition, che include il software Parallels Desktop 8 e una serie di strumenti utili per trasferire automaticamente i programmi, i file e i preferiti del browser web, insieme a video tutorial per imparare a usare il Mac.

Tra le nuove funzioni e i miglioramenti compresi in Parallels Desktop 8 troviamo:

Utilizzo semplificato

  • Parla, non digitare – il nuovo strumento Dictation di Mountain Lion è utilizzabile sia su Windows che su Mac
  • Pulsante “Apri in Internet Explorer” – quando un sito web non viene visualizzato correttamente da Safari, è possibile aprirlo con Internet Explorer con un semplice clic
  • Trascinamento di allegati e-mail – basta trascinare i file dal desktop e rilasciarli sulle icone Dock di Outlook o altri client e-mail di Windows per allegarli e condividerli
  • Tastiera multilingue – i cambi di lingua della tastiera eseguiti sul Mac vengono sincronizzati automaticamente, per semplificare il passaggio da una lingua all’altra
  • Parallels Wizard – Permette di scaricare e installare automaticamente Windows (o altri sistemi operativi come Chrome, Ubuntu e Android) su Mac. A oggi, i clienti di Parallels Desktop hanno scaricato più di 500.000 copie di Windows usando Parallels Wizard, e molti hanno aggiunto Windows o altri sistemi operativi al loro Mac.
  • Condivisione Bluetooth – è possibile condividere le connessioni Bluetooth tra Windows e Mac
  • Applicazioni Windows sul Launchpad di OS X – è possibile aggiungere le applicazioni Windows al Launchpad di Lion o di Mountain Lion per avviare rapidamente le applicazioni Mac e Windows usate più frequentemente
  • Notifiche integrate – l’integrazione delle notifiche di Windows nel Centro Notifiche di Mac OS X semplifica il controllo delle operazioni in corso sulla macchina virtuale che esegue Windows
  • Monitoraggio delle risorse – lo spazio sul disco e l’uso della memoria della macchina virtuale sono opportunamente visualizzati per facilitarne le personalizzazione e la gestione
  • Gesture di Mountain Lion per le applicazioni Windows – le gesture di Mountain Lion sono ora completamente integrate con le applicazioni Windows, permettendo di usare funzioni come pinch to zoom, mission control, trascinamento a tre dita, swipe tra applicazioni a schermo intero, scorrimento con due dita, Launchpad e rotazione

Visivamente spettacolare

  • Supporto allo straordinario display Retina – l’eccezionale risoluzione del display Retina è ora disponibile anche per le applicazioni di Windows, per vedere caratteri più nitidi e immagini e animazioni più vivide
  • Presentazioni senza problemi – la nuova procedura guidata (Presentation Wizard) assicura presentazioni senza interruzioni disattivando i salvaschermo su Mac e Windows, ottimizzando il display a schermo intero e regolando automaticamente la risoluzione
  • Grafica migliorata – non è necessario scendere a compromessi, nemmeno con le applicazioni che richiedono un uso intenso delle risorse grafiche

Prestazioni collaudate

  • Prestazioni senza pari – i miglioramenti apportati alle prestazioni fanno in modo che Parallels Desktop 8 sia ancora più rapido rispetto a Parallels Desktop 7 per Mac**: fino al 30% per le operazioni di input/output (I/O), fino al 30% per i giochi e fino al 25% per le operazioni della macchina virtuale come l’avvio, la sospensione, l’arresto e la riattivazione. Parallels Desktop 7 supera la concorrenza nel 75% circa dei benchmark condotti dalla rivista MacTech Magazine e, nel 60% di questi, la distanza rispetto al secondo classificato era del 10% o superiore.

Parallels Desktop 8 per Mac è disponibile da oggi come aggiornamento per gli utenti di Parallels Desktop per Mac, e sarà in vendita per i nuovi clienti sul sito a partire dal 4 settembre. Le copie fisiche del software saranno inoltre disponibili, sempre a partire dal 4 settembre, presso i punti vendita Apple, su Apple.com, su Amazon.com e nei negozi al dettaglio e i rivenditori autorizzati di prodotti Apple.

Il prezzo di vendita della versione standard di Parallels Desktop 8 per Mac è di 79,99€, con l’edizione per studenti disponibile al prezzo di 39,99€. Il costo di Parallels Desktop 8 Switch to Mac Edition è invece di 99,99€. L’aggiornamento per gli utenti esistenti di Parallels Desktop per Mac è inoltre disponibile al prezzo di 49,99€. Un prezzo speciale di 49,99€ è infine previsto per i clienti che usano attualmente VMware Fusion.

I clienti che hanno acquistato Parallels Desktop 7 per Mac da un rivenditore autorizzato a partire dal 25 luglio 2012 possono aggiornare gratuitamente a Parallels Desktop 8 per Mac. I clienti che hanno effettuato l’acquisto sul sito parallels.com o che dispongono di una chiave di attivazione registrata del prodotto riceveranno automaticamente via e-mail istruzioni su come passare gratuitamente a Parallels Desktop 8.

Parallels Desktop 8 per Mac sarà disponibile per la vendita a partire dal 4 settembre nelle versioni in italiano, inglese, francese, tedesco, spagnolo, russo, giapponese, cinese tradizionale e semplificato, ceco, coreano, polacco e portoghese.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS