Apple: Dan Riccio prenderà il posto di Bob Mansfield [aggiornato con comunicato]

495
0
CONDIVIDI

Manovre in casa Apple. Craig Federighi viene nominato Senior Executives. Federighi aveva preso il posto di Bertrand Serlet come capo del ramo Ingegneria del Software Mac nei primi mesi del 2011, ma non era stato nominato come senior executive team. Dan Riccio invece si prepara a prendere il posto di Bob Mansfield come capo dell’Hardware Engineering.

In qualità di vicepresidente senior del Mac Software Engineering, Federighi continuerà ad essere responsabile dello sviluppo di Mac OS X. Federighi ha lavorato presso NeXT, alla Apple, e poi trascorso un decennio in Ariba, dove ha ricoperto diversi ruoli tra cui vice presidente dei servizi Internet e Chief Technology Officer. E’ tornato ad Apple nel 2009 per guidare il team ingegneria di Mac OS X. Federighi ha conseguito un Master of Science in Computer Science e un Corso di laurea in Ingegneria Elettronica e Informatica presso l’Università della California, Berkeley.

Riccio, come vice presidente senior dell’Hardware Engineering, guiderà il team di progettazione Mac, iPhone, iPad e iPod. Egli è stato determinante per tutti i prodotti iPad, fin dall’iPad di prima generazione. Riccio entrato in Apple nel 1998 come Vice President di Product Design ed è stato un fattore chiave per la maggior parte dell’hardware di Apple sulla sua carriera. Dan ha conseguito una laurea in Ingegneria Meccanica presso l’Università del Massachusetts Amherst nel 1986.

Craig Federighi (sinistra) and Dan Riccio (destra)

Apple ha inoltre annunciato che Mansfield rimarrà nella società piuttosto che andare in pensione, come precedentemente annunciato, rimanendo a “lavorare su prodotti futuri” e riportandosi direttamente al CEO Tim Cook.

fonte | MacRumors

Aggiornamento:

Di seguito il comunicato ufficiale Apple in merito.

Craig Federighi, Vice President Mac Software Engineering di Apple, e Dan Riccio, Vice President Hardware Engineering di Apple, entrano nell’executive team come Senior Vice President

CUPERTINO, California ― 27 Agosto 2012 ― Apple ha annunciato oggi che Craig Federighi, Vice President Mac Software Engineering di Apple, e Dan Riccio, Vice President  Hardware Engineering di Apple, sono stati promossi al ruolo di Senior Vice President. Federighi e Riccio riporteranno direttamente al CEO di Apple Tim Cook e faranno parte dell’executive management team di Apple.

Apple ha inoltre annunciato che Bob Mansfield, che aveva annunciato il proprio ritiro a giugno, rimarrà in Apple. Mansfield lavorerà su prodotti futuri, riportando direttamente a Tim Cook.

Nel ruolo di senior vice president Mac Software Engineering, Federighi continuerà ad essere responsabile per lo sviluppo di Mac OS X e dei team di sviluppo comuni del sistema operativo. Federighi ha lavorato alla NeXT, poi in Apple, quindi ha passato un decennio in Ariba dove ha assunto diverse cariche fra cui anche quella di Vice President Internet Services e Chief Technology Officer. E’ tornato in Apple nel 2009 per guidare la progettazione di Mac OS X. Federighi ha conseguito un Master in Computer Science e una Laurea in Ingegneria Elettrica e Computer Science presso l’Università della California a Berkeley.

Riccio, nel ruolo di senior vice president Hardware Engineering, guiderà i team di sviluppo Mac, iPhone, iPad e iPod. Ha avuto un ruolo importante in tutti i prodotti iPad sin dall’iPad di prima generazione. Riccio è entrato in Apple nel 1998 come vice president del Product Design e ha dato un contributo chiave a gran parte dei prodotti hardware di Apple durante la sua carriera. Dan ha conseguito la laurea in Ingegneria Meccanica presso l’ Università del Massachusetts Amherst nel 1986.

Apple progetta i Mac, i migliori personal computer al mondo, insieme a OS X, iLife, iWork e software professionali. Apple sta guidando la rivoluzione della musica digitale con i propri iPod e con il negozio online iTunes. Apple ha reinventato la telefonia mobile con i suoi rivoluzionari iPhone e App Store, e sta definendo il futuro dei media in ambito mobile e dei dispositivi portatili con iPad.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS