Le lampadine ad incandescenza “vanno in pensione” dopo 130 anni

228
0
CONDIVIDI

Dal 1° settembre scatta il divieto di vendita delle ultime lampadine ad incandescenza rimaste in circolazione, ovvero quelle con potenza compresa tra i 25 e 40 watt. Dopo oltre 130 anni, ovvero da quando fu inventata da Edison, la lampadina che ha illuminato milioni e milioni di abitazioni in tutto il mondo “va in pensione” per far posto alle più moderne e performanti lampadine alogene.

Dal 2016 però, anche le lampadine alogene a bassa efficienza saranno eliminate. Attualmente, le lampadine più performanti sono quelle fluorescenti, che pensate utilizzano il 65-80% di energia in meno rispetto a quelle ad incandescenza.

fonte | rainews24

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS