Apple ha concesso in licenza brevetti a Microsoft con una clausola “anti-clonaggio”

657
0
CONDIVIDI

Boris Teksler ha rilasciato ulteriori dichiarazioni nell’ambito della battaglia legale tra Apple e Samsung.

Il direttore delle licenze sui brevetti ha dichiarato infatti, che nonostante diversi accordi siano falliti con la casa coreana, Apple ha comunque concesso in licenza diversi brevetti di iPhone e iPad, a Microsoft che riportano espressamente una clausola che non permette a Microsoft di copiare il design e il form-factor dei propri prodotti.

Per quanto riguarda Microsoft come iPhone è stata per Apple una naturale evoluzione dell’iPod, potrebbe far tesoro di questa soluzione e puntare tutto sullo Zune con uno ZunePhone, ma nonostante se ne sia tanto parlato, ancora uno smartphone completamente costruito da Microsoft non ha mai visto la luce: ecco anche il motivo delle partnership con Palm (in principio) e Nokia successivamente, che Microsoft avrebbe tranquillamente potuto assorbire, ma che non ha fatto dato che Palm è stato il prinicipale distributori di Windows Mobile e Nokia è ora quello di Windows Phone 7 e 8.

Tuttavia, nelle ultime settimane, abbiamo vissuto la presentazione del Microsoft Surface, il primo tablet di casa Microsoft che potrebbe andare direttamente a competere con iPad. Che questo prodotto abbia già rotto il patto di “non-clonaggio” con Apple?

Vedremo come si evolverà la cosa, sperando che non ci ritroviamo a riportarvi ancora notizie di tribunali.

fonte | Apple Insider

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS