Apple aveva offerto le proprie licenze a Samsung per 30$ a smartphone e 40$ a tablet

697
0
CONDIVIDI

Trapelano nuovi ed interessanti dettagli dal processo ormai pubblico che vede come protagonisti due dei più grandi colossi tecnologici del pianeta, ovvero Apple e Samsung. Secondo un ultimo documento ammesso al processo, Apple avrebbe offerto nel 2010 le proprie licenze a Samsung in cambio di 30$ a smartphone e 40$ a tablet. Apple ha tentato anche di “addolcire” la trattativa fornendo un 20% di sconto al colosso sudcoreano.

Se Samsung avesse accettato tale accordo avrebbe dovuto consegnare in licenza alcuni suoi brevetti ad Apple come parte dell’accordo. Inoltre, Apple voleva che Samsung pagasse i 30 dollari anche sugli smartphone Windows. In totale, sempre secondo il documento Apple, Samsung avrebbe dovuto pagare alla società di Cupertino ben 250 milioni di dollari nel solo anno 2010.

Per via di questo processo, Samsung oggi rischia di pagare ben 2,5 miliardi di dollari se Apple vince la causa. Le prove a suo sfavore sono fin troppe, ma staremo a vedere.

Di seguito trovate il documento in questione:

fonte | CNET

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS