Niente oro olimpico, colpa del tempo sui social network

278
0
CONDIVIDI

Emily Seebohm, nuotatrice australiana che ha fatto registrare una clamorosa delusione nei 100 metri dorso (dove ha vinto solamente l’argento), dà la colpa alla sua ossessione per i social network:

Mi sento come se non staccassi mai (dai social media) e come se non fossi mai sola con me stessa. Ho detto tutto quello di cui avevo bisogno per focalizzarmi sulla mia gara. Ma quando la gente comincia a dirti che devi vincere l’oro, cominci a crederci.
Quando te lo dicono migliaia di volte, poi è come se l’avessi fatto, anzi, qualcosa nella tua testa ti dice: ‘L’ho già fatto’. Ma non l’ho fatto, in realtà, e ho imparato molto e devo assolutamente stare lontana da Twitter e da Facebook.

Chiaramente delusa, Emily sceglie comunque di guardare il lato positivo e celebrare il fatto che ha ottenuto l’argento, in più ha ancora la possibilità di ottenere un buon risultato nell’altra gara in programma questo weekend.

fonte | theverge

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS