Nintendo ha una perdita operativa di 10,3 miliardi di yen

322
0
CONDIVIDI

Nintendo ha reso noto tramite i rapporti dei suoi guadagni pubblicati oggi, che una grande perdita operativa ha afflitto la società. La perdita è stimata intorno ai 10,3 miliardi di yen, circa 132 milioni di dollari nel corso del primo trimestre 2012. Comparativamente, l’azienda ha visto una perdita di 37700000000 ¥, circa 482 milioni di dollari, soltanto nel 2011. Risultato di questo trimestre è dovuto non solo a diminuzione sia di vendita, ma anche a un aumento di spese generali e amministrative rispetto al primo trimestre dello scorso anno fiscale.

Nintendo aggiunge i dati delle perdite di cambio, 21,1 miliardi di yen, perdite ordinarie, 29,7 miliardi di yen e una perdita netta di ben 17,2 miliardi di yen. La società ha evidenziato che le vendite di Nintendo 3DS sono raddoppiate nel corso di questo trimestre rispetto allo scorso anno, con 1,86 milioni di unità vendute rispetto al trimestre precedente, con sole 710.000 unità vendute. Tuttavia, mentre la redditività è in aumento, l’hardware 3DS è ancora nel margine negativo.

Le vendite di Nintendo Wii sono invece calate, l’anno scorso 1,56 milioni di unità, mentre quest’anno solo 710.000, mentre le vendite di Nintento DS sono scese da 1,44 milioni dello stesso periodo a 540.000 nel primo trimestre di quest’anno. Nel corso del rapporto la società ha anche detto che si sta concentrando sul download digitale, al fine di migliorare le vendite del Nintendo 3DS.

fonte | TheVerge

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS