Google acquista Sparrow, mentre Mozilla abbandona Thunderbird

784
1
CONDIVIDI

Google sta per portare a compimento un’altra acquisizione eccellente, che fa seguito a quella di QuickOffice. Questa volta la società con sede a Mountain View ha acquistato Sparrow, il famoso client email per iOS e Mac. Il team che c’è dietro questa famosa app si unirà a quello di Gmail per lavorare a “nuovi progetti”.

Ecco cosa ha dichiarato il CEO di Sparrow, Dom Leca, sul sito ufficiale dell’app:

Ci preoccupiamo molto su come le persone comunicano, e abbiamo fatto del nostro meglio per offrirti l’esperienza mailing più intuitiva e piacevole. Ora stiamo entrando nel team di Gmail per ottenere una visione più grande.

Sparrow non verrà però abbandonata, infatti Dom Leca continua dicendo:

Mentre lavoreremo sulla novità di Google, continueremo a rendere Sparrow disponibile e a fornire supporto ai nostri utenti.

Un portavoce Google ha invece dichiarato a Mashable:

La squadra dietro a Sparrow ha sempre messo i loro utenti prima di tutto, concentrandosi sulla costruzione di un’interfaccia semplice ed intuitiva senza soluzione di continuità per il loro client di posta elettronica. Siamo lieti di portarli a bordo del team di Gmail, dove si lavorerà su nuovi progetti.

A Google non basta più la versione web di Gmail. Sicuramente tenteranno di sviluppare un’app Gmail in stile Sparrow che sia universale, quindi capace di funzionare su qualsiasi piattaforma. Questa acquisizione arriva poi pochi giorni dopo l’annuncio di Mozilla, che ha dichiarato di voler abbandonare lo sviluppo di Thunderbird, famoso client email per PC Windows e non solo.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS