Microsoft: un trimestre finanziario da record prima di Windows 8

472
0
CONDIVIDI

Microsoft ha annunciato i risultati finanziari per il trimestre fiscale che termina il 30 giugno 2012 evidenziando una perdita netta di 492 milioni di dollari ma con fatturato record di 18,06 miliardi di dollari. Un fatturato così importante è stato però penalizzato da un investimento fatto ne 2007, ovvero l’acquisto aQuantive.

A parte questo però, l’azienda di Redmond sta rispettando gli obiettivi prefissati anche grazie ad investimenti mirati che piano piano stanno dando i loro frutti, vedi Nokia con Windows Phone. Il fatturato trimestrale in questione è superiore del 7% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso.

La divisione Entertainment and Devices della società, che include il progetto Xbox, ha registrato la crescita più impressionante, con un fatturato per il trimestre di 1,7 miliardi di dollari, in aumento del 20%. La divisione Business ha registrato un incremento del 7%, pari a quasi 6,3 miliardi di dollari. Le divisioni Windows e Windows Live sono quelle peggiori, vista la perdita del 13%. Ovviamente la divisione Windows paga l’imminente rilascio di Windows 8, che inevitabilmente rallenta le vendite dei PC.

Per quanto riguarda l’intero anno fiscale, Microsoft ha registrato 73,72 miliardi di dollari di fatturato, con un utile operativo di 21,76 miliardi di dollari. Con l’acquisizione di aQuantive ormai completata, il CEO Steve Ballmer ha manifestato grande ottimismo per il prossimo anno, affermando:

Abbiamo consegnato un quarto trimestre da record per fatturato annuo, e ci stiamo velocemente avvicinando alla stagione di lancio più eccitante nella storia di Microsoft.

E come dargli torto? Fra pochi mesi saranno lanciati sul mercato prodotti come il tablet Surface, e sistemi operativi per certi versi rivoluzionari come Windows Phone 8 e Windows 8, quest’ultimo in arrivo il 26 ottobre prossimo.

fonte | The Verge

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS