PayPal acquisisce la startup card.io

381
0
CONDIVIDI

PayPal ha annunciato di aver acquisito card.io, una compagnia che permette agli sviluppatori di acquisire le informazioni delle carte di credito usando semplicemente la fotocamera del proprio smartphone.

Il rapporto tra Paypal ed il servizio di card.io non è appena nato, dato che la funzione PayPal Here, utilizza già da tempo, il servizio offerto da card.io, perciò le due compagnie avevano già uno stretto rapporto prima della acquisizione, per la quale, tra l’altro, non sono stati ancora pubblicati i dettagli finanziari.

Stando alla parole di Hill Ferguson, Vice President dei prodotti globali, lui e il suo team sono rimasti “semplicemente sconvolti dalla creatività e l’unità dei dipendenti di card.io”.

Per questo motivo il team di card.io si unirà a quello della sezione prodotti globali PayPal a San Jose per aiutare la compagnia a “creare nuovi modi che rendano ancora più facile a consumatori e venditori l’utilizzo del portafogli digitale di Paypal“.

Oltre a Paypal, Card.io include Uber, LevelUp, TaskRabbit e Lemon, e gli sviluppatori pagano solo 0,15$ per ogni carta che scansionano.

Tornando a parlare di Card.io, c’è da dire che prima dell’acquisizione, era una semplice startup con 6 dipendenti compreso il fondatore, che dato il successo del progetto, non ha avuto la necessità di spendere nemmeno un dollaro, del milione di finanziamento ottenuti nel 2011, e questo indica, come di fronte alle idee buone, viene premiato chi sa innovare, e chi sa in un certo senso “think different”.

fonte | TechCrunch

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS