Proiettore BenQ W710ST: la recensione

2205
0
CONDIVIDI

Qualche tempo fa vi abbiamo recensito un proiettore portatile di piccole dimensioni, oggi però, ne andiamo a vedere uno un po’ più grande e diciamo di più larghe vedute.

Si tratta del proiettore BenQ W710ST, facente parte della categoria di videoproiettori ad ottica corta. Grazie al suo produttore l’ho potuto provare per un bel po’ e ne sono rimasto contento. Il W710ST, con capacità di proiezione in 3D e risoluzione fino a 720p, usa la tecnologia DLP (Digital Light Processing) che grazie ai milioni di specchi che sfrutta riesce a definire ogni pixel in maniera perfetta.

L’immagine proiettata può raggiungere una dimensione di 300 pollici (in diagonale) se il proiettore viene posizionato ad una distanza di circa 4,80 m, ovvero la distanza massima. Mentre se lo posizioniamo ad 1m (posizione ideale) l’immagine ne raggiunge una di 35 pollici. Comunque, da quel che ho potuto constatare, l’immagine rimane nitida a qualsiasi distanza, sia che sia connesso attraverso VGA o HDMI.

Continuiamo a parlare di qualità dell’immagine, il contrasto, caratteristica molto importante per un’ottimale visualizzazione è di ben 10,000:1, un rapporto davvero molto elevato, aiutato dal fatto che il Benq W710ST ha una luminosità di 2500 ANSI Lumens. I colori sono 1.07 miliardi e rendono benissimo.

Ora, tralasciamo un attimo le particolarità più tecniche, e parliamo delle caratteristiche “fisiche” di questo prodotto. Il videoproiettore presenta nella parte superiore, in un angolo, vari comandi. Tra questi sono presenti quelli per lo spostamento dell’immagine, per la sua regolazione (AUTO) e per l’accensione/spegnimento. Come di consueto sono presenti sopra la lente i comandi per la regolazione della messa a fuoco e dello zoom.

Nella parte inferiore è invece presente un piccolo pulsante, con la scritta “PUSH“, che di scatto farà sollevare il proiettore e potremo regolarne l’altezza per avere un’immagine migliore. Ai lati e nella parte destra anteriore sono presenti delle prese d’aria per la fuoriuscita del calore (che, come ho potuto notare, se usato per un periodo abbastanza lungo aumenterà). Nella parte posteriore, invece, sono presenti tutte le porte per la connessione:

Computer in (D-sub 15pin) x1
Composite Video in (RCA) x1
S-Video in (Mini DIN 4pin) x1
Component Video in x1 (RCA x3)
Audio in (Mini Jack) x1
Audio L/R in (RCA) x2
Audio out (Mini Jack) x1
Speaker 10W x1
HDMI x2
USB (Type Mini B) x1 (USB Download & Page up/down)
RS232 (DB-9pin) x1

La connettività HDMI supporta le risoluzioni 480i / 480p / 576i / 576p / 720p / 1080i / 1080p. Il formato d’immagine standard è quello a 16:9. La compatibilità 3D (che ho provato) funziona con:

PC: 120Hz Frame Sequential 3D for resolutions up to WXGA,
PC: 60Hz Top-bottom 3D for resolutions up to SXGA+,
PC: 60Hz Frame Sequential 3D resolutions up to WXGA,
Video: 60Hz Frame Sequential 3D for resolutions up to 480i

Naturalmente insieme al BenQ W710ST vi sarà fornito un telecomando (con tasti illuminati per migliorarne l’utilizzo durante una presentazione o altro al buio) con il quale potrete accedere al menù per regolare le varie funzioni, come la posizione, il trapezio, il colore e molto altro.

Torniamo a parlare delle caratteristiche più tecniche. BenQ ci da come certezza che la durata del proiettore è di 4000 ore in oralità normale e 6000 in modalità eco. Invece, per quanto riguarda la silenziosità è ottima, 31/28 dB (Normal/Modalità eco). Il consumo energetico non supera i 300 Watt e in sleep non può superare 1 Watt (secondo i dati forniti).

Per sfizio, ho voluto provare il BenQ W710ST con la mia Xbox 360 attraverso la connessione HDMI e devo dire che ne sono rimasto soddisfatto. Oltre che con la console ho provato con il mio Mac e con un PC per provare la funzionalità 3D, che come detto prima, è insultata ottima.

Quindi, facendo due conclusioni, questo videoproiettore è risultato molto efficiente. Perfetto per presentazioni e per lo svago, soprattutto se disponete di uno spazio sufficiente. L’immagine è ottima, magari al buio, e non sembrano esserci fatti negativi. Per chi volesse saperlo le dimensioni sono di 119.5 x 330 x 247 mm con un peso di circa 5.8 Kg. Nella confezione troverete il W710ST, il manuale veloce, i manuali in versione CD, un cavo VGA e il cavo d’alimentazione.


Prodotto: Proiettore W710ST
Produttore: BenQ
Prezzo: € 599,00
Giudizio: 9/10 – Proiettore di qualità ottima, non c’è bisogno di aggiungere altro. Unica pecca? il cavo HDMI non incluso, cosa che succede per molti prodotti. Molti produttori infatti preferiscono fornire i cavi di minor qualità (esempio principale l’Xbox 360 di Microsoft, dove viene fornito un cavo Scart) costringendo l’utente a spendere ulteriormente. E poi, ormai tutti (o quasi) vogliono la qualità d’immagine al top e ne hanno i mezzi. Tralasciando ciò, nulla da ridire sul prodotto, il 9/10 lo merita tutto.
Dove Acquistarewww.videoproiettori.itwww.redcoon.itwww.eprice.itwww.monclick.itwww.misco.it


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS