Wikileaks e Anonymus contro il governo siriano

358
0
CONDIVIDI

Anonymus affianca Wikileaks nella lotta contro il governo siriano. Il famoso hacker ha infatti trasferito 2,4 milioni di mail da 680 domini siriani a Wikileaks, comprese le email del Ministero degli Affari presidenziali, Affari esteri, Finanze, Informazione e dei Trasporti e Cultura.

Julian Assange, fondatore di Wikileaks, ha commentato i documenti, dicendo che il materiale è imbarazzante per la Siria, ma che lo è oltremodo per i nemici della stessa.

“Ci aiuta non solo a criticare un gruppo o l’altro, ma anche a capire i loro interessi, le loro azioni, i loro pensieri”.

Nei prossimi mesi i documenti verranno visionati attentamente e il Wiki-sito comincerà a collaborare con diverse testate giornalistiche, nel tentativo di porre fine alla tirannia del regime siriano.

fonte | theverge

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS