NFC, Apple fa un passo indietro sui pagamenti mobili

525
0
CONDIVIDI

Apple starebbe valutando l’uso di tecnologie alternative allo standard Near Field Communication, colpevole di peggiorare le prestazioni della batteria dello smartphone. E per l’iPhone 5 si vocifera lo sviluppo di un servizio di portafoglio elettronico, sotto forma di applicazione, tutto made in Cupertino.

A dirlo è il sempre ben informato Wall Street Journal, che spiega come, a un mesetto dalla presentazione di Passbook (una app che consente di gestire tutti i “pass” da un unico luogo, siano essi carte d’imbarco, prenotazioni, punti di carte fedeltà o biglietti per un evento sportivo), i vertici della Mela stiano considerando l’acquisto di tecnologie alternative all’NFC, e capaci di competere con le soluzioni di Google e Microsoft. Seguendo, ancora una volta, una strada tutta personale.

fonte | mashable

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS